Ora in onda:
____________

Questa notte personale del Commissariato di P.S. di Sassuolo, ha tratto in arresto un cittadino tunisino, di anni 33, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale  e danneggiamento.

Lo straniero verso le ore 02:30 di notte, si era presentato presso il Commissariato, in evidente stato di ebbrezza alcolica e sanguinante ad una mano, asserendo di essere stato ferito da un suo connazionale.

Sul posto gli agenti richiedevano l’intervento di personale medico che provvedeva a medicare la ferita. L’uomo dopo essere stato curato, alla richiesta di esibizione di un documento, volto alla sua identificazione, andava in escandescenza rifiutando di farsi identificare e tentando più volte di farsi del male cercando di sbattere la testa contro il muro per poi aggredire fisicamente gli operatori, uno dei quali riportava lesioni refertate e giudicate guaribili in giorni 5.

Per i fatti di cui sopra lo straniero in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato.

Trattenuto nelle celle di sicurezza come disposto dal P.M. di turno, in attesa del processo per direttissima, il tunisino ha continuato con  comportamenti violenti arrivando a danneggiare la porta della cella di sicurezza.

Giudicato in mattinata presso il Tribunale di Modena, il tunisino è stato condannato alla misura del divieto di dimora nella provincia di Modena