Home Cronaca Reggio Emilia, fugge in sella allo scooter gettando la cocaina: arrestato

Reggio Emilia, fugge in sella allo scooter gettando la cocaina: arrestato

Nella serata di ieri, in via Emilia Ospizio, operatori della Squadra Volante intercettavano un motociclo Yamaha T-Max, il quale non ottemperava all’alt imposto dalla pattuglia. In particolare il suddetto motociclo veniva avvistato all’altezza di via Doberdò in corrispondenza di un posto di controllo effettuato dall’Arma dei Carabinieri. Il mezzo, che procedeva in direzione Reggio Emilia, alla vista del posto di controllo dell’Arma invertiva immediatamente senso di marcia e incominciava manovre spericolate fra altre autovetture in transito dandosi a precipitosa fuga in direzione Modena.

Immediatamente si ponevano all’inseguimento del mezzo tre equipaggi della Polizia di Stato – Squadra Volanti -. Il conducente dello scooter, che non arrestava la marcia, imboccava viale Primo Maggio. Il fuggitivo, con mossa fulminea, gettava un involucro bianco in strada durante il proseguo della fuga. Il conducente veniva infine bloccato dagli operatori. Immediatamente si provvedeva a recuperare il pacchetto risultante essere sostanza stupefacente, 21 grammi di cocaina, verificando altresì che l’uomo risultava in possesso di una somma di 2300 euro in banconote di vario taglio.

Il conducente del mezzo era inoltre privo di abilitazione idonea alla guida. Al temine degli accertamenti, M.A., cittadino marocchino, classe 1981,  inottemperante al provvedimento di espulsione dal territorio nazionale e con vari precedenti di polizia, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, immigrazione clandestina, e guida senza patente. Il motociclo è stato sequestrato.