Home Cronaca Grazie alle raccomandazioni dei carabinieri, 80enne sventa truffa nel reggiano

Grazie alle raccomandazioni dei carabinieri, 80enne sventa truffa nel reggiano

Dalla teoria alla pratica: un 80enne di Cavriago, dopo la lezione anti-raggiri dei carabinieri, è riuscito a sventare un furto a casa sua. E’ un segno tangibile che la prevenzione si può fare, eccome. I carabinieri sono andati nelle sale civiche dei comuni, nei circoli, nelle chiese per spiegare agli anziani come evitare truffe e raggiri. E un 80enne di Cavriago, grazie anche ai consigli “predicati” dai carabinieri, non è caduto nella rete dei truffatori applicando alla lettera le istruzioni imparate.

E’ accaduto nella prima mattinata di ieri a Cavriago, quando nell’abitazione di un 80enne del paese si presentavano due sconosciuti che, qualificatisi come tecnici del gas, chiedevano di accedere in casa per dei controlli. “Dobbiamo verificare se in casa c’è una perdita di gas. Riponga preziosi e danari in un luogo sicuro”. Queste le parole dei malviventi che hanno subito fatto “drizzare” le orecchie del pensionato che ha ricollegato il pretestuoso controllo con una delle tecniche utilizzate proprio per raggirare e derubare gli anziani. “Ora chiamo i carabinieri, siete truffatori!” Parole ferme e decise quelle pronunciate dall’anziano all’indirizzo dei due sconosciuti che compreso di essere scoperti, guadagnavano l’uscita dileguandosi, mentre l’80enne – rispettando il “protocollo” – chiamava il 112 lanciando l’allarme ai carabinieri. I militari si sono subito precipitati presso l’abitazione dell’uomo raccogliendo le prime informazioni ed avviando le ricerche dei malfattori fuggiti a mani vuote. L’occasione per i carabinieri reggiani è quella di ricordare a tutti gli anziani di diffidare degli sconosciuti chiamando nei casi dubbi il 112.