Home Notizie Castelnuovo, il Comune supporta lo sport di base

Castelnuovo, il Comune supporta lo sport di base

A sostegno dello sport di base, nella partita più difficile per tante società dilettantistiche. È di circa 40 mila euro l’impegno economico dell’Amministrazione comunale di Castelnuovo Rangone in favore delle associazioni sportive del territorio, che nel corso del 2020 hanno subito un forte contraccolpo legato alla pandemia, dovendo affrontare spese aggiuntive a causa dell’emergenza sanitaria o dovendo interrompere causa lockdown l’attività sportiva. Di questi 40 mila euro, 10 mila sono stati erogati direttamente alle associazioni che, tramite A.G.I.S.Ca, hanno in gestione gli impianti sportivi comunali, come ristoro per le spese sostenute per rispettare i protocolli sanitari imposti dalla varie federazioni sportive.

Il supporto dell’Amministrazione si è poi concretizzato anche nella sospensione dal pagamento delle utenze per un intero semestre (da marzo a settembre 2020) e nell’assegnazione dei voucher messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna (8.500 euro in totale). Risorse fondamentali per permettere alle società sportive il regolare proseguimento dell’attività, da parte dell’Amministrazione un modo per sostenere lo sport dilettantistico, strumento privilegiato per educare e per promuovere, soprattutto tra i più giovani, stili di vita sani e attivi.

“L’emergenza sanitaria – spiega il Sindaco di Castelnuovo Massimo Paradisi – ha colpito duramente la nostra comunità in molti settori tra cui anche quello dell’associazionismo sportivo. Mai come in questo periodo abbiamo compreso l’importanza della salute e del benessere fisico che, nel nostro territorio, è al centro dell’attività di tante associazioni, volontari e istruttori professionisti, un lavoro quotidiano frutto di competenza e passione. A loro e ai tanti sportivi castelnovesi abbiamo pensato mettendo in campo una serie di interventi economici che possano consentire alle società sportive del territorio di affrontare e superare questo difficilissimo periodo”.