Ora in onda:
____________

La Polizia di Stato di Carpi ha tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Modena, un 31enne pregiudicato, di nazionalità moldava, per il reato di atti persecutori.

Il provvedimento si è reso necessario a seguito delle reiterate condotte vessatorie poste in essere dall’uomo nei confronti della ex moglie, anche dopo la separazione, sfociate in minacce e aggressioni, anche in presenza della figlia minore.

Le ripetute molestie hanno provocato nella vittima un perdurante e grave stato di paura, con attacchi di pianto e ansia, tale da farla addirittura desistere dall’uscire di casa da sola, per il timore di poter incontrare l’ex marito.

Alla luce dei recenti sviluppi e delle nuove denunce raccolte dagli agenti di Polizia, il 31enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di “atti persecutori” (c.d. stalking) e nei suoi confronti, sussistendone i presupposti, il G.I.P. ha disposto l’applicazione della misura cautelare coercitiva degli arresti domiciliari.

Il soggetto è stato, dunque, accompagnato presso la propria abitazione, dalla quale non potrà allontanarsi se non previa autorizzazione del giudice.