Home Ambiente Villa Minozzo, il Sindaco Fiocchi: “Il Parco non forzi la mano sul...

Villa Minozzo, il Sindaco Fiocchi: “Il Parco non forzi la mano sul progetto Unesco”

Luigi-Fiocchi-VillaMinozzo“Il presidente Fausto Giovanelli afferma che l’eventuale inserimento del Parco nazionale nel progetto ‘riserva della biosfera’ dell’Unesco non comporterebbe ulteriori vincoli. Non ne siamo del tutto convinti”: il primo cittadino Luigi Fiocchi intende così porre l’attenzione dei montanari “su un tema così delicato per il futuro dell’Appennino”.

Prosegue Fiocchi: “Giovanelli sbaglia se pensa di poter ‘forzare la mano’. Non si può continuare a ‘fare i conti senza l’oste’. I montanari non intendono più accettare passivamente che il proprio territorio corra il rischio di essere trasformato in una ‘riserva indiana’. Fino a quando avremo responsabilità amministrativa ci batteremo per priorità reali, sia dal punto di vista ambientale che dello sviluppo turistico ed economico”.

Puntualizza poi il sindaco: “Come al solito ci confronteremo con la nostra gente, per capire fino in fondo cosa ne pensano effettivamente delle ‘politiche’ sostenute dal Parco nazionale, e in particolare della candidatura al programma dell’organizzazione internazionale Unesco, decisa in modo discutibile, passando, come troppo spesso accade, ‘sopra la testa di tutti’. Verificheremo anche con gli abitanti quali sono i risultati che finora l’ente Parco ha effettivamente conseguito per lo sviluppo e la tutela territoriale”.

Luigi Fiocchi ritiene infine che “le modalità operative del Parco nazionale non possano continuare a svilupparsi secondo logiche ‘astratte’ e, per quanto ci riguarda, assai deludenti, anche e soprattutto nel rapporto con gli altri enti locali e con la società civile”.