Home Appennino Modenese Vertice sulla sicurezza a Prignano: il Comune stanzia 15.000 euro per nuove...

Vertice sulla sicurezza a Prignano: il Comune stanzia 15.000 euro per nuove telecamere

videosorveglianzaSi è tenuto questa mattina (14/10) in municipio il vertice sul tema della sicurezza programmato da tempo da parte dell’amministrazione comunale, essendo uno dei punti principali inseriti nel programma elettorale. Durante l’incontro, presieduto dal sindaco di Prignano, Valter Canali, sono state decise azioni concrete per contrastare e prevenire fenomeni criminosi sul territorio comunale.

“In pratica – spiega il primo cittadino Canali – durante la riunione sono stati esaminati tutti i punti più sensibili del capoluogo e di ogni frazione di Prignano. Abbiamo poi deciso di impegnare, come amministrazione comunale, una somma di circa 15.000 euro (in parte con risorse accantonate nel bilancio 2014, in parte con risorse del bilancio di previsione 2015) per acquistare sistemi di videosorveglianza da installare nel capoluogo e nelle frazioni del comune. In particolare, andremo a coprire con questo sistema integrato le zone più sensibili di ogni frazione e le principali direttrici di traffico. Le telecamere, peraltro, saranno installate dove esiste la copertura del servizio wi-fi comunale, in modo che le immagini siano velocemente accessibili per i responsabili della sicurezza locale. La procedura per mettere in atto questa serie di interventi partirà già da questi giorni, in modo da avere l’intero sistema funzionante entro breve tempo”.

Le misure che intende adottare il Comune di Prignano a favore della sicurezza non si fermano qui. “Oggi (14/10) – ha proseguito il sindaco – si è svolta anche una riunione tra la comandante della polizia municipale di Prignano e i volontari della sicurezza, per definire le modalità operative di questo gruppo, per il quale colgo nuovamente l’occasione di invitare altri cittadini ad aderire. Già dai prossimi giorni, il gruppo svolgerà un servizio di sorveglianza notturna nel capoluogo e nelle frazioni, segnalando eventuali situazioni critiche o da verificare agli organi competenti”.

“Di tutti questi interventi e delle misure che intende adottare l’amministrazione comunale – conclude il sindaco Canali – daremo pubblicamente informazione anche nel prossimo consiglio comunale, con un punto dedicato al tema della sicurezza”.