Home Appennino Reggiano Un incontro di alto livello per l’arrivo a Castelnovo del Ministro Galletti

Un incontro di alto livello per l’arrivo a Castelnovo del Ministro Galletti

ScuolaAsta1Il convegno di sabato 18 aprile al Teatro Bismantova di Castelnovo Monti, organizzato dal Parco Nazionale in collaborazione con il Comune, intende rappresentare non soltanto un momento di incontro e di presentazione delle potenzialità territoriali, ma una occasione operativa e qualificante, grazie soprattutto alla presenza del Ministro dell’Ambiente, della tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti e dell’Assessore all’Ambiente e alla Protezione civile della Regione Emilia Romagna, Paola Gazzolo. Una mattinata che, a partire dalle 9.30 vedrà sì la chiusura dei lavori dell’Alta scuola di Turismo Ambientale, in corso in questi giorni a Castelnovo, ma anche un incontro di alto profilo dedicato alla valorizzazione della Pietra, in particolare dopo gli eventi franosi che hanno recentemente coinvolto il sito, e dell’area di Bismantova, al centro delle attività della scuola.
La mattinata inizierà con l’intervento di Paolo Grigolli, coordinatore dell’Alta scuola organizzata da Parco Nazionale e Legambiente in collaborazione con Vivilitalia e il Comune di Castelnovo.

Dalle 10 si terrà la tavola rotonda con la partecipazione dell’assessore Gazzolo, di Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale, di Patrizio Sarpellini, direttore del Parco Nazionale delle Cinque Terre, che da diversi anni collabora con quello dell’Appennino, e di Sebastiano Venneri della segreteria nazionale di Legambiente; coordinata  il dibattito il giornalista della Rai, Emilio Casalini. A seguire l’intervento  del sindaco di Castelnovo Monti, Enrico Bini che consegnerà gli attestati di partecipazione ad Asta. Concluderà i lavori il Ministro Gian Luca Galletti.

L’Alta scuola di Turismo Ambientale, che per la prima volta si sta svolgendo nel capoluogo dell’Appennino reggiano, ha posto al centro dei lavori la Pietra e l’area di Bismantova. I partecipanti – operatori turistici, guide ambientali e neo laureati in materie collegate alla valorizzazione del territorio e delle sue risorse – per cinque giorni hanno approfondito i temi legati al turismo ambientale, con particolare attenzione alla possibilità di promuovere un complesso come quello attorno alla Pietra, che unisce proprietà ambientali, geologiche, storiche, paesaggistiche uniche alla forte presenza di attività umana nei borghi della zona di Bismantova, che hanno le radici in una produzione agroalimentare di altissima qualità.
Nei giorni scorsi hanno tenuto lezioni frontali, nella sede della cooperativa Il Ginepro a Ginepreto, effettuato escursioni e visite guidate in importanti realtà produttive del territorio come le latterie dove si produce il Parmigiano Reggiano di montagna.
I partecipanti hanno già espresso grande apprezzamento per le attività proposte e le competenze che stanno ricevendo in questi giorni.