Home Carpi Truffa casa vacanze. La Polizia di Stato denuncia una donna di origine...

Truffa casa vacanze. La Polizia di Stato denuncia una donna di origine campane per truffa

Nella mattinata di ieri, personale del Commissariato di P.S. di Carpi ha deferito all’Autorità Giudiziaria una 30enne di origini campane e residente nell’isola di Procida, per il reato di truffa.

I fatti risalgono alla scorsa estate quando la vittima, un uomo residente a Carpi, ha trovato, su un sito di annunci on line, un’offerta di locazione per un appartamento turistico in località Gaeta (LT) e ha deciso quindi di prenotare la sistemazione, versando la somma di euro 640,00.

Dopo l’avvenuto pagamento tramite bonifico bancario, il sedicente inserzionista si è  misteriosamente reso irreperibile.

Dopo aver appurato che l’utenza telefonica utilizzata per pubblicizzare l’offerta e per mantenere i contatti con i clienti era in realtà fittizia, gli agenti del Commissariato, a seguito ad approfondite indagini, riuscivano a risalire all’intestataria del conto corrente abbinato ad una carta “Poste Pay Evolution” su cui era stato fatto il pagamento.

Alla luce di quanto sopra si individuava l’autrice dell’illecito, persona già nota per i numerosi precedenti a proprio carico (in special modo per il reato di truffa) ed attualmente agli arresti domiciliari per altri reati.