Home Appennino Reggiano Tradito dal profilo Facebook: truffatore denunciato dai Carabinieri di Baiso

Tradito dal profilo Facebook: truffatore denunciato dai Carabinieri di Baiso

carabinieri-informatica2Ha truffato un commerciante ma è caduto nella rete, quella di internet però! La vittima infatti riconoscendo in un profilo Facebook il volto del truffatore ha allertato i Carabinieri di Baiso a cui l’anno scorso aveva denunciato la truffa. Le indagini dei Carabinieri, indirizzatesi nei confronti del sospetto, hanno permesso di acquisire a carico di questi una serie di riscontri che ne hanno suffragato la responsabilità. Con le accuse di truffa e ricettazione i Carabinieri della Stazione di Baiso hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 38enne abitante a Correggio. Sarebbe lui, alla fine dell’anno scorso, ad aver acquistato oltre 6.000 euro di travi in legno presso un’azienda di Castellarano. Acquisti poi saldati con un apparente regolare assegno bancario di pari importo (provento di un furto su autovettura consumato a Reggio Emilia nel novembre del 2012 ndr) accettato dal commerciante grazie ad una carta d’identità (ugualmente rubata ndr) che il truffatore ha utilizzato per ingannare il commerciante avendo il documento la sua foto.

Grazie a Facebook la svolta nelle indagini condotte dai Carabinieri di Baiso. La stessa vittima dopo alcuni mesi riconosceva tra gli amici di un suo amico il truffatore che l’aveva raggirato. Riferito ai Carabinieri della perfetta rassomiglianza tra il volto del truffatore e la foto di quel profilo le indagini dei Carabinieri si indirizzavano nei confronti di quest’ultimo. Lo stesso veniva identificato nel sunnominato 38enne nei confronti del quale i Carabinieri di Baiso acquisivano concordanti e incontrovertibili elementi di responsabilità in ordine alla truffa per la quale veniva denunciato.