Ora in onda:
____________

Appuntamento lunedì 27 luglio (dalle ore 10 alle 11.30) per la presentazione del Rapporto Agroalimentare di Regione Emilia-Romagna e Unioncamere con la collaborazione delle Università di Bologna e Cattolica di Piacenza.

Una edizione particolare, diversa dalle passate edizioni. L’iniziativa sarà solo online, con una durata inferiore ai 90 minuti, si svolgerà nella sala 20 maggio di viale della Fiera,8 a Bologna.  I relatori saranno in sala e l’incontro sarà registrato.

I lavori, che saranno coordinati da Claudio Pasini, segretario generale Unioncamere Emilia-Romagna, avranno inizio alle 10,00 con l’introduzione di l’introduzione di Alberto Zambianchi, presidente Unioncamere ER, a cui seguirà la presentazione del Rapporto.

Primo intervento del professor Stefano Boccaletti dell’Università Cattolica di Piacenza, che relazionerà su “Economia mondiale e mercati agro-alimentari: un cauto ottimismo prima della tempesta Covid-19”.

Sarà quindi la volta di Cristina Brasili dell’Università di Bologna (Il futuro delle politiche europee) e di Paolo Sckokai, anch’egli dell’Università Cattolica di Piacenza, che affronterà il delicato tema dei rapporti commerciali della nostra regione con l’estero (Gli scambi agroalimentari con l’estero dell’Emilia-Romagna). Chiuderà la serie degli interventi Roberto Fanfani, già Università di Bologna (Produzioni e sostegno al reddito in agricoltura).

Infine, alle ore 11.15, le conclusioni di Alessio Mammi, assessore Agricoltura Agroalimentare Caccia e Pesca.

Il pubblico sarà collegato in streaming e il sistema permette fino a 1000 collegamenti, per questo è necessaria l’iscrizione all’iniziativa.

La registrazione dell’incontro sarà successivamente inserita nel portale regionale e disponibile anche per altri portali.

Il rapporto rappresenta uno dei risultati dell’attività di ricerca dell’Osservatorio, che a sua volta, è frutto della collaborazione tra Assessorato all’Agricoltura della Regione e Unione regionale delle Camere di Commercio dell’Emilia-Romagna.

L’Osservatorio pubblica da anni un rapporto annuale, presentato di solito a fine maggio, ma quest’anno l’emergenza ha portato a ritardare l’evento. Il taglio congiunturale, per fornire informazioni sull’annata agraria appena trascorsa, e presenta approfondimenti monografici su temi di specifico interesse.

Il rapporto, che viene poi caricato integralmente sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna rappresenta uno strumento molto utile per gli operatori che possono trarre elementi di prospettiva su cui basare la propria strategia d’impresa.

Al fine di una migliore gestione tecnica dello streaming, si richiede l’iscrizione online al seguente indirizzo: https://agri.regione.emilia-romagna.it/giasapp/agrievents/iscrizione/evento/239

 


Previous articlePrevisioni meteo Emilia Romagna, venerdì 24 luglio
Next articleImprenditore denunciato dai Finanzieri sassolesi per bancarotta in danno dei creditori. Sequestrati oltre 350.000 euro