Home Cronaca Sabato 13 giugno, in streaming, la premiazione di ‘Le reggiane per esempio’

Sabato 13 giugno, in streaming, la premiazione di ‘Le reggiane per esempio’

Sabato 13 giugno 2020, agli Orti di Santa Chiara dello Spazio Gerra di Reggio Emilia, alle ore 10.30, si svolge – a invito e a numero limitato di persone in osservanza delle disposizioni di contenimento e prevenzione della pandemia – la cerimonia di premiazione della tredicesima edizione de “Le Reggiane per esempio”, il premio istituito dal Comune di Reggio Emilia nel 2010 per dare voce e visibilità alle reggiane che si sono contraddistinte per il loro impegno a favore della comunità o per le loro capacità professionali, l’intraprendenza, la creatività e il talento nei vari ambiti sociale, politico, sportivo o culturale.

La cerimonia – prevista originariamente in occasione dell’8 marzo e rimandata a causa dell’emergenza Coronavirus – sarà trasmessa in streaming sul profilo facebook del Comune di Reggio Emilia.

A premiare le vincitrici, alle quali sarà consegnata una copia del Primo Tricolore quale riconoscimento simbolico al valore dell’operato femminile, ci saranno il sindaco Luca Vecchi e le assessora alle Pari Opportunità Annalisa Rabitti, all’Ambiente Carlotta Bonvicini e al Commercio Mariafrancesca Sidoli. Sarà inoltre presente Elly Schlein, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna e assessora al contrasto alle diseguaglianze e transizione ecologica. Al termine della premiazione, è prevista – live dal terrazzo dello Spazio Gerra – una performance musicale del collettivo Mâtilde.

In caso di maltempo l’evento si svolgerà al Portico dei Marmi del Palazzo dei Musei.

La prossima settimana il Comune diffonderà nomi delle premiate, curricula e motivazioni dei premi.

Il premio “Le Reggiane per esempio” è un riconoscimento a donne di ordinaria straordinarietà, che con personalità e determinazione hanno saputo combinare, in modo così specificatamente femminile, competenze, esperienze, passione, intelligenza emotiva, caratteristiche unite spesso ad una umanità nell’operare “a servizio degli altri”, fatta della capacità e della concretezza di chiamare le cose col proprio nome e di mettere cose e persone in relazione.

Nel corso degli anni, gli ambiti di assegnazione del premio sono cresciuti grazie ai contributi delle associazioni femminili che partecipano al calendario di ‘Trecentosessantacinque giorni donna’, promosso dall’Amministrazione comunale di Reggio Emilia e dedicato alle tematiche del femminile. Per l’anno 2020 il premio verte sulla categoria ‘Impegno sociale e solidarietà Pace/Diritti Umani’: saranno assegnati due riconoscimenti, uno per le donne fino a 40 anni (sezione under) e uno per le donne di età superiore ai 40 anni (sezione over). Le candidature – presentate da enti, associazioni e istituzioni – sono state valutate da una commissione composta dall’assessora alle Pari opportunità Annalisa Rabitti e dalle rappresentanti delle associazioni femminili di Reggio Emilia.

Sul sito del Comune di Reggio Emilia, all’interno della sezione Pari opportunità, è presente un’area dedicata alle precedenti edizione de “Le Reggiane per esempio” dove è possibile consultare la memoria storica del premio, dalla prima edizione del 2010 a oggi.