Home Appennino Modenese Rispetto delle normative anti contagio: ancora tanti cittadini in difetto

Rispetto delle normative anti contagio: ancora tanti cittadini in difetto

Il giorno di Pasqua, i carabinieri del Comando provinciale di Modena, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio attivati per garantire il rispetto delle normative anti contagio, in coordinamento con le altre forze di polizia hanno eseguito in tutto il territorio della provincia, numerosi posti di blocco e posti di controllo nelle strade extraurbane principali e secondarie.

Gli accertamenti effettuati dai reparti dipendenti della Compagnia di Sassuolo, hanno rilevato gli spostamenti irregolari di 21 persone tra Maranello, Formigine e Sassuolo, alcune a piedi a passeggio nei centri urbani, altre a bordo di veicoli.

I controlli nei comuni dell’Appennino modenese hanno riguardato le zone di Pavullo, Zocca, Fanano, Pievepelago, Lama Mocogno, Serramazzoni e Montefiorino. Le persone sanzionate poiché trovate in difetto in quelle zone sono state 18.

Le giustificazioni agli spostamenti fornite dalle persone trovate in difetto sono state le più varie: da chi ha riferito di essere in giro in cerca di una gelateria a chi si stava portando all’abitazione della fidanzata; da chi andava a trovare alcuni amici per gli auguri pasquali a chi riferiva di recarsi a fare la spesa in posti dove si risparmia. Altri hanno riferito di essersi messi in giro per un pranzo in famiglia, altri semplicemente per fare un giro in macchina. C’è stato poi chi si è messo a passeggiare sulla pubblica via, a distanza dall’abitazione di residenza e chi ha pensato di andarsi a fare un giro con il monopattino.