Home Cronaca Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio presso i padiglioni delle...

Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio presso i padiglioni delle ex Officine Reggiane e aree limitrofe

Sulla scorta delle determinazioni assunte dal comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, il questore di Reggio Emilia ha, come noto, intensificato i controlli alle ex Reggiane consentendo di acquisire una importante mappatura delle presenze di cittadini stranieri e delle situazioni anomale.

Tutti gli uffici della Questura sono stati attivati su questo fronte. Nella mattinata odierna il personale della Questura unitamente al Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna occidentale della Polizia di Stato, supportati dall’unità cinofila della Polizia locale, ispettore superiore Bernardi con il cane Viktor k9, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio all’interno dell’area denominata ex Reggiane.

L’unità cinofila del comando della Polizia locale ha consentito di individuare 20 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish e 10 grammi di marijuana, successivamente posta sotto sequestro.

Nel corso dei servizi sono state identificate 23 persone di cui 8 all’interno di uno dei fabbricati delle ex officine reggiane.

Durante tali controlli è stato rintracciato uno straniero non in regola con le norme sul soggiorno con precedenti di polizia per spaccio di stupefacenti, porto abusivo di armi, resistenza a pubblico ufficiale.

Il cittadino extracomunitario identificato per E.L., 25enne nigeriano, è risultato avere già a carico una espulsione dal territorio italiano con ordine del Questore: nei confronti del giovane è stato emesso ulteriore ordine di espulsione dal territorio nazionale da parte del questore.

Oggi lo straniero verrà accompagnato al centro di permanenza per il rimpatrio di Torino per l’esecuzione coattiva del provvedimento di espulsione verso lo stato della Nigeria.