Home Cronaca Prima spaccia poi aggredisce i carabinieri. Arrestato a Reggio Emilia

Prima spaccia poi aggredisce i carabinieri. Arrestato a Reggio Emilia

Ha peccato d’imprudenza un cittadino marocchino 47enne che ieri pomeriggio ha cercato di vendere dosi di cocaina ad un cliente davanti ai carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che in colori d’istituto stavano svolgendo un servizio di controllo del territorio proprio nei pressi della stazione, dopo aver notato lo scambio sono subito intervenuti bloccando il cliente e successivamente il pusher che datosi alla fuga è stato raggiunto e bloccato nonostante l’attiva resistenza posta in essere nei confronti degli operanti.

Nei pressi dello scambio a terra i carabinieri hanno recuperato la dose ceduta al cliente che il pusher dopo l’intervento dei carabinieri gli aveva levato dalle mani cercando di aprirla per disperderne il contenuto risultato essere circa mezzo grammo di cocaina. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno arrestato D.G. 47enne marocchino residente a Reggio Emilia, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.