Home Ambiente Prignano: nuove opportunità per la raccolta differenziata dei rifiuti

Prignano: nuove opportunità per la raccolta differenziata dei rifiuti

hera_cassonettiA Prignano ci sono nuove opportunità per sviluppare ulteriormente la raccolta differenziata dei rifiuti e ottenere quindi gli sconti in bolletta previsti per i cittadini più virtuosi. In questi giorni è infatti diventata operativa la convenzione tra il Comune di Prignano, Hera e il Comune di Sassuolo, per consentire a tutti i residenti nel comune di Prignano di portare i propri rifiuti anche alla stazione ecologica “Arcobaleno” di Sassuolo, aperta tutti i giorni della settimana.

“Si tratta di un’iniziativa – commenta Yuri Costi, assessore all’ambiente del Comune di Prignano – che l’amministrazione comunale ha voluto realizzare per offrire un servizio migliore a tutta la cittadinanza, in particolare a quei residenti che, vista l’estensione del territorio comunale, trovano più agevole fare riferimento alla stazione ecologica di Sassuolo rispetto a quella presente nel nostro comune, in località Volta di Saltino. A livello pratico, in ogni caso, non cambia nulla: coloro che si rivolgeranno alla stazione Arcobaleno di Sassuolo, dovranno andare con la medesima tessera magnetica utilizzata per la stazione ecologica di Prignano. I loro conferimenti potranno essere registrati in entrambi gli impianti e contribuiranno ugualmente a concorrere agli sconti previsti per i residenti nel comune di Prignano: da 25 a 15 euro ai primi 200 classificati”.

Hera da parte sua sottolinea: “A proposito di raccolta differenziata, il Comune di Prignano sulla Secchia già a fine 2012 vantava un importante primato, con il suo 53,7% di rifiuti raccolti separatamente. Dal 2011 al 2012, inoltre, la percentuale di raccolta differenziata è aumentata di 6 punti percentuali. Le stazioni ecologiche sono spazi a disposizione di tutti i cittadini. In questi impianti si raccolgono diversi tipi di rifiuti urbani, anche quelli che, per natura o dimensioni, non possono essere introdotti nei contenitori stradali. Le stazioni ecologiche integrano le raccolte stradali o domiciliari e rappresentano la soluzione ambientale più sostenibile e di minore impatto per la raccolta dei rifiuti urbani. I materiali raccolti sono avviati a recupero di materia o, se non possibile tecnicamente, a smaltimento controllato. Nelle stazioni ecologiche è possibile conferire anche i RUP (come oli minerali e batterie), i RAEE (ovvero elettrodomestici di piccole e grandi dimensioni, telefonini, giochi elettronici, TV, PC, monitor e stampanti) e i rifiuti ingombranti (come materassi e vecchi mobili). Gli orari di apertura di ogni stazione ecologica, così come l’elenco dei materiali che possono esservi conferiti, sono consultabili sul sito www.gruppohera.it/clienti nelle pagine dedicate a ciascun comune.