Home Appennino Modenese Prignano, i sindaco Valter Canali: “Questione sicurezza, la situazione è sotto controllo”

Prignano, i sindaco Valter Canali: “Questione sicurezza, la situazione è sotto controllo”

Valter-Canali-“L’amministrazione comunale ha ben presente la situazione della pubblica sicurezza all’interno del territorio comunale. Tra l’altro, sul fronte del numero dei furti denunciati, siamo in linea e anzi leggermente al di sotto rispetto agli ultimi anni. Per questo non organizzeremo alcun consiglio comunale sulla sicurezza, ma inseriremo questo punto all’interno del prossimo consiglio comunale, per illustrare le diverse azioni che stiamo mettendo in campo su questo punto”. Con queste parole il sindaco di Prignano, Valter Canali, risponde a chi tra i banchi dell’opposizione chiedeva un consiglio straordinario sulla sicurezza.

“Una simile iniziativa – prosegue Canali – lascerebbe il tempo che trova perché siamo perfettamente a conoscenza di quale sia la situazione nel territorio di Prignano, non affatto allarmistica come da alcune parti si vorrebbe fare pensare. E’ vero che ci sono stati episodi criminosi, è vero che anche nei cimiteri di Prignano, come negli altri della provincia di Modena, è da tempo in atto una caccia al rame, ma l’amministrazione, nel limite delle proprie risorse e competenze, ha già messo in atto da tempo una serie di azioni per tentare di contrastare questo tipo di episodi. Siamo infatti quotidianamente in contatto con i responsabili della sicurezza e le forze dell’ordine che operano sul territorio; domani (14/10) si svolgerà una riunione, programmata da tempo, con i responsabili comunali della sicurezza, in cui individueremo le zone in cui installare alcune telecamere di videosorveglianza, utili a garantire la cosiddetta “sicurezza passiva”. Per tali installazioni, occorre comunque tenere presenti da un lato le limitate risorse dell’ente e, dall’altro, la copertura wi-fi. Potremo infatti installare solo un numero limitato di telecamere, dove peraltro sia presente la copertura internet wi-fi, che ci permette di visualizzare le immagini. Non da ultimo, stiamo lavorando per incrementare il numero del Corpo dei Volontari della Sicurezza, ovvero volontari comunali, preventivamente formati, che sono in contatto diretto con la polizia municipale e possono segnalare agli agenti eventuali situazioni da verificare o su cui intervenire. Colgo peraltro l’occasione per invitare altri cittadini ad aderire a questo gruppo di volontari. Ringrazio poi le forze dell’ordine impegnate sul territorio per la loro costante ed efficace azione di contrasto e prevenzione alle azioni criminose”.