Home Appennino Modenese Premio Zocca giovani, incontro con gli autori

Premio Zocca giovani, incontro con gli autori

Giuliano_SangiorgiCi sarà anche Giuliano Sangiorgi, voce dei Negramaro alla sua prima esperienza come scrittore, sabato 20 luglio a Zocca per incontrare il pubblico durante la presentazione dei cinque autori finalisti del premio di narrativa “Zocca giovani”. L’incontro, in programma alle ore 18 in via Tesi, vedrà sul palco Valentina D’Urbano con “Il rumore dei tuoi passi” (Longanesi), Nicolai Lilin con “Storie sulla pelle” (Einaudi), Stefano Piedimonte con “Nel nome dello zio” (Guanda), Widad Tamimi con “Il caffè delle donne” (Mondadori) e, appunto, Giuliano Sangiorgi autore di “Lo spacciatore di carne” (Einaudi), pronti a rispondere alle domande dei presenti.

Il Premio, riservato a opere edite di autori italiani al di sotto dei 35 anni, è nato con l’obiettivo di promuovere la lettura affiancando alla valutazione di una giuria di “specialisti” quello di una platea il più possibile diffusa di lettori “comuni”. Da giugno è dunque partito il prestito gratuito dei romanzi che si possono trovare sia nella Biblioteca comunale di Zocca che negli alberghi e negli esercizi commerciali. A oggi, si contano circa 370 prestiti ma i lettori hanno tempo ancora circa un mese per scoprire questi romanzi ed esprimere il proprio giudizio sulla scheda che viene fornita insieme al libro. La valutazione del pubblico contribuirà, insieme a quella della giuria specializzata, a decretare il vincitore che sarà proclamato sabato 24 agosto.

Il Premio, promosso dal Comune di Zocca in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e la Provincia di Modena, coinvolge come lettori anche gli studenti gli studenti dell’istituto Spallanzani di Montombraro, del liceo San Carlo di Modena e dell’istituto Benini di Melegnano saranno i giurati ufficiali del premio “Zocca giovani² – I giovani votano i giovani” leggendo e votando il loro romanzo preferito. Iniziativa che è valso al Premio il patrocinio del ministero dell’Istruzione.

La giuria del Premio è formata da Marco Santagata, scrittore e docente universitario; Vasco Rossi e Gaetano Curreri; Alberto Bertoni, scrittore e docente universitario; Mauro Castelli, scrittore e giornalista; Mela Cecchi, scrittrice e sceneggiatrice; Nanà Cecchi, costumista; Floriano Fini, manager; Alberto Melloni, docente universitario; Licia Miani, insegnante e ricercatrice storica; Gianni Monduzzi, editore, scrittore e giornalista; Angelo Righetti, psichiatra.