Home Appennino Modenese Pavullo: anche i farmacisti impegnati nella promozione dell’allattamento al seno

Pavullo: anche i farmacisti impegnati nella promozione dell’allattamento al seno

allattamento_maternoAnche i farmacisti di Federfarma Modena daranno il loro sostegno all’evento in programma domani, sabato 5 ottobre, a Pavullo il cui obiettivo è favorire la diffusione di uno dei comportamenti più naturali e salutari che riguardano le neo mamme, vale a dire l’allattamento al seno. Un tema di grande rilievo rispetto al quale, l’Associazione provinciale dei titolari di farmacie private già in passato si è attivata organizzando un percorso di formazione rivolto ai propri associati per arricchire le competenze sul tema e offrire un supporto ancora più qualificato alle neo mamme. Anche nel futuro prossimo Federfarma proseguirà in questa direzione nella convinzione che il ruolo del farmacista possa dare un impulso qualificato alla diffusione sempre più ampia di un comportamento salutare, sia per la mamma sia per i bambini.

L’appuntamento di sabato 5 ottobre, fissato dalle ore 11.00 alle ore 12.00, si terrà nei pressi dell’Albergo Corsini sul lato di piazza Borelli e fa parte del programma promosso dalla Regione Emilia-Romagna “Allattiamo insieme”. Momento simbolico della iniziativa sarà in particolare uno Slowmob, un evento che nasce dal web, nel quale le persone che aderiscono si danno appuntamento, alla stessa ora e nel medesimo luogo, per compiere un certo tipo di azione.

A rappresentare Federfarma Modena sarà in particolare la Dott.ssa Laura Azzali della Farmacia San Bartolomeo di Pavullo, tra i promotori dell’inziativa. “Sono una mamma oltre che una farmacista e in queste doppie vesti mi sento di consigliare assolutamente l’allattamento al seno. Innanzitutto perché è salutare e consente di trasmettere gli anticorpi ai neonati. Non da ultimo perché è una coccola particolare, sembra quasi che nostro figlio torni così un po’ dentro di noi. Le ostetriche fanno bene a insistere in questo senso con le madri, anche se all’inizio può essere un po’ difficile”.

L’iniziativa di Pavullo, che si inserisce in un ricco e articolato programma, è rivolta anche alle famiglie, ai mariti, ai compagni, alle amiche che sono a loro volta madri. Tutti sono invitati a presentarsi all’appuntamento indossando qualcosa di colore bianco – il colore del latte – come una t-shirt, un vestito, un paio di pantaloni, un accessorio etc. in modo da essere riconoscibili. Sarà anche possibile incontrare nell’occasione un’ostetrica per avere chiarimenti riguardo all’allattamento, la gravidanza e il puerperio.