Home Appennino Reggiano Partito regolarmente a Castelnovo Monti il servizio decentrato per i passaporti in...

Partito regolarmente a Castelnovo Monti il servizio decentrato per i passaporti in collaborazione con la Questura

Castelnovo-passaportiCome preannunciato nel corso della presentazione avvenuta venerdì in Provincia, è regolarmente partito questa mattina presso gli uffici del Comune di Castelnovo Monti il nuovo servizio realizzato grazie alla collaborazione con la Questura di Reggio Emilia ed in particolare grazie alla sensibilità dimostrata verso i residenti della montagna da parte del Questore dottoressa Isabella Fusiello.

Il servizio consente di effettuare nel capoluogo montano tutte le pratiche per l’attivazione e il rinnovo dei passaporti, senza più avere l’obbligo di recarsi a Reggio Emilia. Personale della Questura è stato presente a Castelnovo per l’arco della mattinata, raccogliendo i dati e, grazie ad uno speciale macchinario, anche le impronte digitali dei primi fruitori del nuovo servizio. D’ora in avanti tale presenza sarà rinnovata ogni 15 giorni, per raccogliere documentazione necessaria per ulteriori passaporti, e consegnare quelli sottoscritti o rinnovati due settimane prima.

Per poter usufruire di tale opportunità è necessario prenotarsi: a raccogliere le prenotazioni è il Comune di Castelnovo Monti, ma la cosa più importante è che possono richiederle non soltanto i cittadini castelnovesi, ma anche quelli dei Comuni di Busana, Casina, Carpineti, Collagna, Ligonchio, Ramiseto, Toano, Vetto, Villa Minozzo (tutti facenti parte dell’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano) ed anche Baiso e Viano. I cittadini di questi comuni possono prenotarsi rivolgendosi agli Uffici Anagrafe anche nei rispettivi Municipi. Castelnovo Monti è l’unico comune della provincia dove la Questura ha deciso di attivare questo importante servizio, che consente di abbreviare molto il percorso per compiere le pratiche necessarie a un residente di Ligonchio, Ramiseto, ma anche di Succiso, Civago, Gova e di tutte le frazioni più decentrate. Un servizio che inoltre viene fornito senza che alcun costo gravi sui comuni appenninici.

Alla presentazione avevano espresso forte soddisfazione per questo nuovo servizio tutti i rappresentanti dei Comuni presenti: i Sindaci di Viano Giorgio Bedeschi, Vetto Fabio Ruffini, Carpineti Tiziano Borghi, Toano Vincenzo Volpi, Villa Minozzo Luigi Fiocchi, Baiso Fabrizio Corti, ed il vice Sindaco di Casina Silvano Domenichini. Tutti hanno infatti rimarcato l’importanza di questo nuovo servizio, anche come segnale in contro tendenza verso la montagna, dove in queste ultime settime diversi servizi di vitale importanza sono a rischio riduzione o comunque messi in discussione.