Home Appennino Modenese Organizzazione turistica dell’Emilia Romagna. Successo per il seminario Lapam-Licom a Zocca

Organizzazione turistica dell’Emilia Romagna. Successo per il seminario Lapam-Licom a Zocca

incontro-zoccaE’ stata approvata nei mesi scorsi la nuova legge regionale che modifica la disciplina dell’organizzazione turistica dell’Emilia-Romagna. Sono molteplici le novità introdotte e per questo Lapam e Licom hanno organizzato un incontro a Zocca per aggiornare le imprese del settore su cosa cambia e i bandi per accedere ai finanziamenti per la riqualificazione e valorizzazione delle strutture ricettive.

Tante le aziende che hanno partecipato a questo momento di aggiornamento per cercare di comprendere quali sono le novità in materia di sviluppo delle attività di promo-commercializzazione turistica e di valorizzazione del territorio in chiave turistica.

“La nuova Legge Regionale sul Turismo – spiega Andrea Corsini, assessore al Turismo Regione Emilia Romagna – è stata concepita, pensata e scritta con la finalità di provare a imprimere una acellerazione alle politiche turistiche regionali, valorizzare i territori e le destinazioni di area vasta ma anche i prodotti di eccellenza che ne fanno parte. Abbiamo individuato alcuni prodotti che a nostro parere diventeranno nei prossimi anni fondamentali nelle strategie di promozione turistica: penso ad esempio all’Appennino, al circuito delle città d’arte, al circuito delle città termali e ai nuovi brand della via Emilia che abbiamo lanciato nel corso di Expo 2015 ma che oggi sono un asse fondamentale della nostra promozione turistica che guarda sempre di più ai mercati internazionali (Motor Valley, Food Valley). Una promozione turistica che si rinnova e prova a giocare su nuovi fattori per far sì che l’Emilia Romagna rimanga una delle regioni più competitive dal punto di vista turitico sia nel panorama nazionale che internazionale”.

“Questa giornata è stata organizzata da Lapam e Licom per fare chiarezza su una legge che rivoluziona il modo di vivere il territorio e di promuovere i propri prodotti – sottolinea Rita Cavalieri, presidente Licom – e come associazione pensiamo siano necessari questi momenti per informare gli imprenditori e far capire quanto sia necessario intraprendere una strada coesa per promuovere in maniera efficace il nostro territorio”.