Home Appennino Modenese Nuovo anno scolastico anche per la Scuola Alberghiera e di Ristorazione di...

Nuovo anno scolastico anche per la Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni

scuola_alberghiera_serramazzoniÈ iniziato ieri – lunedì 16 settembre – il nuovo anno scolastico anche alla Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni. Sui banchi dell’istituto gestito dallo Ial Emilia-Romagna (ente Cisl per la formazione professionale) si sono seduti per la prima volta i cento allievi che frequenteranno il secondo anno e i cento iscritti al terzo anno.«I cento allievi del secondo anno, che arrivano da una scuola superiore di secondo grado, sono stati accolti tra le centinaia di ragazze e ragazzi che avevano presentato domanda di iscrizione, a conferma del prestigio di cui gode la scuola grazie al livello raggiunto dalla didattica – afferma il direttore della Scuola Alberghiera di Serramazzoni, Giuseppe Schipano – Gli allievi riceveranno una preparazione mista, cioè su cucina, pasticceria e sala bar. Insegneremo loro sia le nozioni classiche che le tecniche innovative che devono padroneggiare i futuri professionisti della ristorazione e dell’accoglienza». Ieri i ragazzi hanno svolto attività di orientamento, hanno visitato la scuola e si sono visti assegnare le camere in cui alloggeranno dal lunedì al venerdì. Sono tornati a scuola anche gli allievi del quarto anno di specializzazione; sono 71 quest’anno gli aspiranti chefs, pasticceri e camerieri. La maggior parte di essi ha frequentato i corsi base a Serramazzoni oppure alla Scuola Alberghiera di Cesenatico. A curare la preparazione dei 271 allievi della Scuola Alberghiera di Serramazzoni sono i cinque coordinatori dell’attività didattica e gli oltre quaranta docenti. «Rivolgo un caloroso in bocca al lupo a tutti gli allievi e buon lavoro al corpo docente – dichiara Giovanni Corsini, amministratore dello Ial Emilia-Romagna di Modena – Ieri per i nostri allievi è cominciato, o prosegue, un percorso di formazione lungo e impegnativo al termine del quale saranno pronti per inserirsi con successo nel mondo della ristorazione dell’accoglienza turistica».