Home Appennino Modenese Nonantola, inaugurata rotatoria della nuova tangenziale

Nonantola, inaugurata rotatoria della nuova tangenziale

Nonantola-rot-Bo-inaug«Il prossimo appuntamento sarà nell’aprile del 2014 quando prevediamo di aprire l’intera tangenziale di Nonantola». Lo ha affermato Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture, inaugurando sabato 5 ottobre a Nonantola, la rotatoria Bologna all’incrocio tra la tangenziale e la strada provinciale 255 sul lato bolognese. Hanno partecipato all’evento il sindaco di Nonantola Pier Paolo Borsari, tecnici provinciali, operatori della ditta costruttrice e diversi cittadini.

L’opera fa parte dei lavori della Provincia per completare il secondo e ultimo stralcio della variante al centro abitato del paese. Nell’ambito dei lavori della tangenziale in questi giorni è partito il cantiere della rotatoria a La Grande all’incrocio tra la provinciale 14 e la strada comunale via Guercinesca.

«L’obiettivo – sottolinea Pagani – resta quello di aprire tutta la tangenziale di Nonantola entro aprile del 2014, i lavori stanno procedendo bene quindi siamo ottimisti. Opere come questa oltre a migliorare la qualità della vita, contribuiscono a rendere ancora più sicura la circolazione», mentre il sindaco Borsari nell’esprimere «la soddisfazione per questo ulteriore passo avanti nei lavori», ha ricordato che con «l’inaugurazione della rotatoria apre al traffico anche la nuova strada via del Bosco che raggiunge via Mislè».

E sempre nell’ambito dei lavori della tangenziale, sono partiti anche gli interventi per realizzare il sottopasso di via Mislè, quelli del sottopasso ciclopedonale di via Prati e nei prossimi giorni partiranno quelli relativi ai sottopasso, sempre ciclopedonale, di via Erbedole e, in ottobre, del sottopasso passo di via di Mezzo.

Il secondo stralcio della tangenziale prende il via dall’intersezione con la sp 14 e prosegue in direzione Bologna fino a ricongiungersi sulla sp 255; è lungo tre chilometri e 800 metri e ha un costo complessivo di 20 milioni di euro.

Una volta aperta tutta la tangenziale sarà lunga circa sette chilometri per un investimento complessivo superiore ai 40 milioni di euro. Attualmente è aperto il tratto realizzato con il primo stralcio dalla provinciale 255 verso Modena e fino alla provinciale 14.