Home Appennino Reggiano Neve: sull’Appennino oltre 100 Carabinieri impiegati

Neve: sull’Appennino oltre 100 Carabinieri impiegati

carabinieri-neve-app-reggCon il persistere dell’intensa nevicata che da quasi 48 ore interessa anche il crinale appenninico reggiano, i Carabinieri della Compagnia di Castelnovo ne’ Monti hanno proseguito senza interruzione l’attività di monitoraggio della viabilità in particolare lungo la statale 63 in località Croce di Castelnovo ne’ Monti ove sono state segnalate le maggiori criticità. I Carabinieri, grazie anche al supporto della locale Polizia Municipale e della Polizia Provinciale, hanno attuato il costante presidio delle strade che ha consentito il controllo di tutti i veicoli in ingresso ed uscita da Castelnovo ne’ Monti. Una decina sono stati i conducenti contravvenzionati perché risultati non in regola con il rispetto dell’obbligo delle dotazioni invernali. Numerosi sono stati gli interventi di assistenza e soccorso agli automobilisti in difficoltà nel montaggio delle catene, necessarie in alcuni punti, o perché rimasti bloccati dalla neve. Nel corso della notte vari sono stati gli interventi dei Carabinieri della Compagnia di Castelnovo ne Monti per alberi caduti a causa del peso della neve, con i militari che hanno regolato il traffico veicolare nell’attesa della rimozione dei rami e dei tronchi. Tra gli interventi più significativi quello lungo la s.s. 63, nell’abitato di Vezzano sul Crostolo, ove verso la mezzanotte un pino si accasciava sulla sede stradale senza, fortunatamente, arrecare danni a cose e persone. Sul posto per la rimozione intervenivano i Vigili del Fuoco di Castelnovo ne’ Monti. Alberi caduti anche lungo la s.p. 9 in località Gatta di Castelnovo ne’ Monti e lungo la s.p. 486 in località Roteglia. L’attività di controllo si protrarrà sino a cessata esigenza prevedendo l’impiego di oltre 100 Carabinieri.