Home Appennino Reggiano Monossido di carbonio: operaia intossicata nel reggiano

Monossido di carbonio: operaia intossicata nel reggiano

operaia-intossicataPoco dopo le 7,00 di oggi, 9 marzo, i Carabinieri della Stazione di Baiso su input della Centrale Operativa della Compagnia di Castelnovo Monti, sono intervenuti presso un’abitazione di Via Montelucino nel comune di Baiso dove era stato segnalato il malore di un’operaia 50enne del luogo. Giunti sul posto i Carabinieri hanno accertato che la donna, soccorsa dai sanitari del 118, era rimasta intossicata da monossido di carbonio causato a seguito del malfunzionamento del camino. Trasportata presso l’ospedale di Scandiano è stata trasferita a quello di Fidenza per il trattamento in camera iperbarica. Le condizioni della donna non sono comunque gravi. Sul luogo sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che unitamente ai carabinieri di Baiso hanno constatato anche un principio di incendio causato da cumuli di fuliggine depositato su un pannello isolante in fibrocemento posto a protezione di una trave di legno sopra il cammino.