Home Appennino Modenese Modena: ubriaco cade in bus poi minaccia gli agenti con un cutter

Modena: ubriaco cade in bus poi minaccia gli agenti con un cutter

ambulanzaÈ stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale aggravata dall’uso dell’arma, un cutter, che ha brandito contro gli agenti che lo avevano fatto sedere su una panchina perché, ferito, perdeva sangue dal naso. È accaduto verso le 19.15  di lunedì 23 febbraio quando la pattuglia della Polizia municipale di Modena, attivata dalla videosorveglianza collegata alla Sala operativa, ha raggiunto un autobus fermo in piazza Garibaldi. A bordo un uomo in stato di ebbrezza aveva dato in escandescenza ed era sanguinante a causa delle lesioni provocate da una caduta avvenuta si presume in modo accidentale sul mezzo. Gli operatori della Municipale lo hanno quindi fatto scendere dall’autobus e invitato a sedere su una panchina in attesa dell’arrivo del 118, già per altro chiamato dal conducente del bus. Quando gli hanno però chiesto di mostrare i documenti, l’uomo, un sessantenne di Pavullo nel Frignano, ha estratto un cutter minacciandoli. Gli agenti lo hanno immobilizzato, senza bisogno di utilizzare i mezzi in dotazione, spray e bastone estensibile in ogni caso impugnati per cautelarsi. Il pavullese è stato quindi accompagnato in ambulanza al Pronto soccorso del Policlinico per essere medicato ma è stato anche denunciato per resistenza e per non avere fornito le generalità; sequestrato il cutter.