Home Appennino Modenese Modena Sport in Tour presenta: lo “Sport a TerraQuilia”, talk show sui...

Modena Sport in Tour presenta: lo “Sport a TerraQuilia”, talk show sui valori dello sport l’11 Aprile a Guiglia

Guiglia ha tanta voglia di ritornare protagonista a livello sportivo. Il celebre “Balcone dell’Emilia”, grazie alla fortunata posizione geografica che lo pone immediatamente sopra la pianura padana, ma direttamente ai piedi dei primi contrafforti montani, da tempo si sta impegnando per un rilancio dal punto di vista dello sport di base, mettendo in pratica discipline che coinvolgano atleti di tutte le età.

Per questo è nato il rapporto che dallo scorso anno lega il Comune di Guiglia con la società sportiva “Guiglia 2012”, diretta emanazione della Vignolese 1907 che proprio lo scorso anno ha dato vita ad un gemellaggio di fatto con il paese dell’Aquila per realizzare i primi camp estivi di calcio.

L’iniziativa non è sfuggita a Romano Mattioli, imprenditore locale versatile e di successo. La sua cantina TerraQuilia è conosciuta per la filosofia produttiva (il Metodo Ancestrale) e per il bassissimo contenuto di solfiti dei propri vini, fra i quali i più apprezzati sono il “Falconero” ed il “Terrebianche”. TerraQuilia è anche un marchio molto noto dal punto di vista delle partnership sportive (sponsor della pallavolo di A1 e della pallamano sempre di A1). Così, dall’unione di più intenti, la diffusione dello sport di base come comune denominatore, è dunque nata l’idea di “Sport a TerraQuilia”: grazie alla collaborazione di Modena Sport in Tour, il logo della manifestazione itinerante di maggior successo nella diffusione dei valori dello sport, il prossimo 11 aprile a Guiglia, presso la sala degli Scolopi del Castello, si terrà alle 20.30 una serata speciale, alla presenza di tanti campioni e di numerose autorità.

Calcio, Pallavolo e Atletica sono le anime che la nuova società vuole mettere in primo piano, escursionismo, attività natatorie e specifiche per anziani sono le altre esigenze di un paese che grazie alle risorse ambientali e strutturali vuole tornare a richiamare anche interesse sportivo e non solo turistico ed enogastronomico.

I campioni che hanno assicurato la presenza giovedì sera e che tracceranno con un intervento la propria esperienza sportiva, sono Leonardo Colucci, protagonista di una lunga stagione calcistica con le maglie di Bologna, Modena, Cagliari, Verona e tante altre squadre; Mauro Mayer, capitano del Modena che conquistò la serie A e la seppe mantenere; Angelo Lorenzetti, allenatore di Casa Modena, che si è laureato per due volte campione d’Italia sulle panchine di Modena e Piacenza, reduce dalla sfortunata esperienza nei Quarti di Finale degli ultimi playoff; Luciano Gigliotti, l’allenatore per eccellenza con due medaglie d’oro olimpiche conquistate nella maratona, Gelindo Bordin e Stefano Baldini, un mito dell’atletica mondiale.