Home Appennino Modenese Mezzi spargisale al lavoro, prudenza alla guida: l’effetto del sale si attenua...

Mezzi spargisale al lavoro, prudenza alla guida: l’effetto del sale si attenua con temperature rigide

spargisale-sassuoloContro le gelate notturne i mezzi spargisale della Provincia sono al lavoro dal pomeriggio di lunedì 29 dicembre sulle strade provinciali dell’Appennino, mentre in pianura i mezzi sono intervenuti sulla rete già dalle prime ore della mattina.

Il rischio, infatti, resta quello del ghiaccio soprattutto nei tratti perennemente all’ombra in montagna dove vengono realizzati interventi specifici anche quando le precipitazioni sono terminate da giorni.

Gli operatori provinciali, tuttavia, avvertono gli automobilisti di guidare comunque con prudenza, perché con temperature particolarmente rigide l’effetto del sale si attenua fino a diventare nullo.

A disposizione della Provincia per tenere pulita la rete di oltre mille chilometri di strade provinciali ci sono in totale 169 mezzi: di questi 130 sono  spartineve (tutti di ditte private individuate tramite gara d’appalto biennale) di cui 69 in montagna e 61 in pianura.

I mezzi spargisale sono 31 messi a disposizione dalle ditte, di cui 17 in montagna e 14 in pianura, oltre a otto mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale.

A questi si aggiungono due turbine di proprietà della Provincia utilizzate in genere per garantire il transito delle strade provinciali poste alle maggiori altitudini come in particolare la provinciale 324 del Passo delle Radici.