Home Appennino Modenese L’Assessore Regionale Melucci a Spilamberto e Zocca per parlare di progetti turistici...

L’Assessore Regionale Melucci a Spilamberto e Zocca per parlare di progetti turistici e dei bandi regionali per Expo 2015

visita-melucciOggi l’Unione Terre di Castelli ha ospitato, prima a Spilamberto poi a Zocca, l’Assessore Regionale al Turismo e Commercio Maurizio Melucci, insieme a Luciana Serri, Consigliere Regionale e Luca Gozzoli, Assessore Provinciale all’Agricoltura.

Agli incontri sono stati coinvolti anche gli operatori pubblici e privati presenti sui singoli comuni affinché possano portare anche loro il proprio contributo ed esperienze.

A Spilamberto il tema sono stati i diversi bandi che la Regione Emilia Romagna ha pubblicato in previsione di Expo 2015 per promuovere, valorizzare, promocommercializzare le eccellenze produttive dei nostri territori. L’obiettivo è avviare un tavolo di lavoro come Unione per arrivare alla definizione di un progetto condiviso da sottoporre all’attenzione della Regione.

A Zocca invece si è parlato delle potenzialità e dei progetti messi in campo dai comuni della montagna appartenenti all’Unione Terre di Castelli e di Promappennino, società cooperativa che si occupa di valorizzazione turistica dell’area dell’Appennino tra il Reno ed il Panaro.

”Ritengo utile e strategico – spiega l’Assessore al Turismo dell’Unione e Sindaco di Spilamberto Umberto Costantini – approfittare di questa visita per portare direttamente all’attenzione dell’Assessore le esigenze e i progetti che stiamo pensando per i nostri Comuni e a livello di Unione. Il turismo è una delle chiavi dello sviluppo economico. Attirare turisti significa far conoscere il nostro patrimonio storico-architettonico, ma significa anche aiutare concretamente le attività economiche che potranno crescere grazie al turismo. Credo che ci sia infatti ancora tanto da fare e che ci sia un ‘valore inespresso’ che dobbiamo far emergere. L’Unione deve saper cogliere fino in fondo la sfida del turismo; l’obiettivo è lavorare tutti insieme andando nella stessa direzione, creando sinergie ed ottimizzando le risorse. Credo che il nostro ruolo sia quello di ‘facilitatori’, come aiuto e sostegno alle imprese che lavorano nel settore del turismo e che hanno bisogno di nuove opportunità per crescere”.

 

In occasione dell’incontro l’Assessore Costantini ha inoltre consegnato all’Assessore Regionale Mellucci, un documento contenente alcune proposte per rendere più flessibile l’attuale normativa sui mercatini degli Hobbisti in modo da salvaguardare quelli che caratterizzano i nostri territori.