Home Appennino Modenese La Prefettura di Modena fornisce i seguenti aggiornamenti sulla situazione neve

La Prefettura di Modena fornisce i seguenti aggiornamenti sulla situazione neve

neve-marciapiedeLa situazione meteo climatica è attualmente buona anche se si prevedono forti venti settentrionali  dal pomeriggio di oggi.

E sempre valida la raccomandazione ai cittadini, prima di mettersi in viaggio di informarsi preventivamente sulle condizioni della viabilità e del traffico e di consultare le previsioni meteorologiche.

Si raccomanda sempre di assicurare la pulizia degli accessi alle abitazioni anche con spargimento di sale.

Sono proseguite per tutta la notte le attività dei tecnici di ENEL e di “Hera S.p.a.” per il ripristino  delle numerose interruzioni di energia elettrica in molte utenze private e commerciali diffuse sul territorio della provincia a causa delle quali, in qualche caso, si sono registrate anche sospensioni dell’erogazione dell’acqua per la mancata alimentazione delle pompe di sollevamento.

Continuano anche in mattinata e continueranno per tutto il giorno gli interventi per il riallacciamento di altre utenze tuttora non attive.

Alle ore 10 di questa mattina risultavano disabilitate ancora circa 1350 utenze dipendenti da “Hera S.p.a.” e 1300 circa dipendenti da ENEL, la maggior parte delle quali saranno risolte entro la giornata odierna.

Si ricorda a coloro i quali desiderano mettersi in contatto con persone non raggiungibili telefonicamente che possono far riferimento ai Comuni di residenza o alle stazioni dei Carabinieri, mentre per problematiche di natura sanitaria, il riferimento è la centrale operativa dl 118.

La Prefettura è in costante contatto con i Sindaci delle zone interessate per gli opportuni raccordi operativi e per fornire ogni eventuale assistenza. Il Prefetto ha disposto una intensificazione delle attività di vigilanza e di controllo del territorio da parte delle Forze di polizia, compreso il Corpo Forestale dello Stato, nelle aree dove manca l’energia elettrica e segue la situazione continuativamente.

Presso alcuni comuni i Sindaci, d’intesa con la Provincia di Modena, hanno attivato centri di accoglienza per ospitare cittadini privi di energia elettrica. Con l’aiuto dei volontari i residenti vengono capillarmente informati sull’andamento della situazione.