Home Appennino Modenese Interferenze fra 4G e digitale terrestre, attivato a Pavullo un numero verde...

Interferenze fra 4G e digitale terrestre, attivato a Pavullo un numero verde con il quale richiedere l’intervento

telecomando_tvDalla scorsa settimana diversi cittadini di Pavullo hanno segnalato all’Amministrazione comunale disturbi nella ricezione del segnale televisivo digitale terrestre. Nonostante il Comune non abbia alcuna competenza in tema di erogazione di servizi televisivi, nei giorni scorsi si è attivato, tramite l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, per comprendere l’origine e le possibili soluzioni di un problema che riguarda una parte dei pavullesi.

È stato appurato che questo tipo di interferenze è comune a tutte le città dove sono attivate dagli operatori di telefonia mobile delle stazioni radio base Lte, che consentono una navigazione internet più veloce grazie al cosiddetto 4G. È stato anche segnalato ai cittadini, che il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto il sito internet http://www.helpinterferenze.it/, un nuovo servizio di assistenza dedicato a chi riscontra disturbi nella ricezione del segnale tv digitale terrestre, dovuti alle interferenze tra i segnali Lte e quelli televisivi. La piattaforma consente di segnalare il disturbo compilando una richiesta on line ed è stato verificato che i tempi per l’intervento di ripristino sono molto brevi, nell’ordine di 2-3 giorni, grazie a convenzioni attivate con tecnici locali. Il sito non è però un mezzo accessibile a tutti i cittadini, quindi è stato contattato l’ente che per conto del Ministero dello Sviluppo Economico gestisce la raccolta delle segnalazioni, che ci ha dato disponibilità all’apertura di un numero verde dedicato, a cui potranno rivolgersi coloro che ancora non hanno effettuato la segnalazione tramite la piattaforma on line. Il numero 800 126 126, sarà attivo esclusivamente nei giorni di lunedì 16 e martedì 17 marzo, dalle 9 alle ore 13, alla presenza di un operatore

Il costo del servizio e gli interventi tecnici degli antennisti sono a carico degli operatori titolari delle frequenze, che tramite un fondo appositamente costituito finanziano le misure atte alla mitigazione delle interferenze tra i nuovi servizi 4G e gli impianti di ricezione televisiva.

Tra sabato e lunedì sarà diffusa con ogni mezzo, compreso un capillare volantinaggio, l’attivazione del numero e le date e gli orari in cui i cittadini lo potranno contattare.