Home Appennino Reggiano Inaugurata la Fiera di San Michele, subito molta gente ad affollare Castelnovo...

Inaugurata la Fiera di San Michele, subito molta gente ad affollare Castelnovo Monti

Questa mattina già molta gente ha affollato Castelnovo Monti per partecipare alla prima giornata della Fiera di San Michele, che proseguirà domani e lunedì con un programma molto ricco. Come preannunciato per il taglio del nastro era presente anche l’Assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli, che ha inaugurato la manifestazione insieme al Sindaco Enrico Bini. Inoltre hanno partecipato Sindaci e rappresentanti degli altri Comuni della montagna, il Sindaco di Illingen Harald Eiberger, il Presidente della Camera di Commercio Stefano Landi, il Consigliere regionale Yuri Torri. La Fiera mantiene le proprie, forti radici collegate al settore agricolo  per questo è intervenuta anche l’Assessore Caselli: ospita tra l’altro in via dei Partigiani la Mostra mercato dei bovini, rimasta ormai l’unica in provincia. Ad attirare moltissima gente comunque è in particolare il grande mercato ambulante che occupa tutte le strade e le piazze principali del paese, con espositori che, per numero e qualità, rendono questo appuntamento sempre molto atteso, da 546 edizioni.

Anche la giornata di domani, domenica, vivrà un programma molto ricco: al Centro Fiera proseguiranno la Mostra mercato dei bovini e l’esposizione di attrezzature agricole, industriali e prodotti zootecnici. Piazza Gramsci ospita la Mostra delle attività produttive e commerciali, il Mercato del Contadino e delle produzioni agroalimentari, lo stand della Strada dei pani e dei prodotti dell’Appennino Reggiano a cura di Cna giunta alla 28° edizione (il cui ricavato andrà in beneficenza alle Associazioni “Il Cuore della montagna” e “Fa.Ce.”), la mostra  dell’Ispettorato Micologico del Dipartimento di Prevenzione Ausl, lo stand del Parmigiano Reggiano in piazza con la Latteria Sociale di Carnola, lo spazio Dalla Terra alla Tavola – Street Food d’Appennino a cura dell’Istituto Nelson Mandela. Piazza Gramsci ospita inoltre gli stand con i prodotti tipici di Voreppe, Illingen e Fivizzano, con degustazione e vendita tra altre specialità di brezel e wurstel, crepes e vini rossi, sempre molto apprezzati. Stessa piazza per lo spazio informativo della Croce Verde di Castelnovo sulle attività realizzate e la vendita torte casalinghe in collaborazione con l’associazione Per te donne insieme contro la violenza, e il laboratorio creativo di recupero “Giochiamo a riciclare” di educazione ambientale per i bambini delle scuole d’infanzia e primarie. In piazza Peretti c’è la “Cioccopiazza”, il festival del cioccolato artigianale con la partecipazione dei maestri cioccolatieri Marisa Tognarelli e Antonio Schettini.

E’ già iniziata la realizzazione di una scultura di cioccolato del peso di 60kg, riproduzione della Pietra di Bismantova, a cura del maestro cioccolatiere Stefano Comelli, che sarà il primo premio della lotteria “Cioccopiazza” che vedrà l’estrazione lunedì 25, ultimo giorno di fiera. Sono aperti anche i lavatoi di via 1° Maggio, con i racconti di Elda Zannini. Il programma proseguirà con le stesse iniziative anche nella giornata di lunedì, quando in serata, alle 21.30, è previsto anche un coinvolgente spettacolo al Teatro Bismantova: “A Chorus Line”, musical realizzato dagli allievi della Scuola di Danza, Teatro e Canto Arcobaleno, con ingresso a offerta libera.