Home Appennino Modenese Il Team Nuoto Modena in collegiale a Sestola

Il Team Nuoto Modena in collegiale a Sestola

TNM-sottacquaA meno di un mese dalle finali dei campionati italiani giovanili di Roma, il Team Nuoto Modena, compagine che riunisce gli atleti di Olimpia Vignola, NC Sassuolo e Pentathlon Modena, si è ritrovata per un ritiro collegiale sui nostri Appennini, nella località di Sestola.

Una settimana di allenamenti presso la piscina locale, ad utilizzo esclusivo della compagine modenese, sotto la guida dei tecnici delle tre società, che hanno iniziato la nuova avventura  con l’intenzione di ripetere, e se possibile migliorare, gli eccellenti risultati della stagione agonistica appena terminata, che ha portato alla vittoria regionale nel campionato nazionale a squadre cat. Ragazze. Ciliegina su di una  torta fatta di numerose vittorie in ambito regionale e di eccellenti piazzamenti nelle finali nazionali di categoria.

A nobilitare e a dare ulteriore spessore al raduno, è da rimarcare la collaborazione di alcuni eminenti e noti professionisti dello sport modenese, che hanno messo a disposizione dei ragazzi tutta la loro conoscenza e simpatia, conferendo grande qualità alla settimana di lavoro.

Franco Bertoli, che non ha certo bisogno di presentazioni, ha tenuto un interessantissimo incontro con ragazzi e tecnici, nel quale ha dato illuminanti indicazioni sulla gestione delle interferenze nel momento delle gare, sulla massimizzazione del proprio potenziale e sulla grande importanza del binomio cuore-mente nel conseguimento del risultato sportivo, tendendo  ragazzi e tecnici incollati alle sedie e suscitando quesiti e interrogativi di grande interesse.

Il professor Luigi Trotta, dall’alto della sua esperienza e della competenza e  professionalità che da sempre lo contraddistinguono, sottoporrà gli atleti a test valutativi, che verranno poi ripetuti in step successivi, per valutare consolidamento e miglioramenti dei ragazzi.

Federico Iattoni, già collaboratore della nazionale di sci e preparatore atletico di Massimiliano Blardone, interverrà in più momenti per somministrare sedute di preparazione atletica, mentre Francesco Dini ed Erica Grassi proporranno una variazione al tema “nuoto”, fornendo agli atleti le nozioni  e i rudimenti della difesa personale, che ha alla base la necessità di acquisire capacità di concentrazione e doti atletiche necessarie in ogni disciplina sportiva.

Non mancheranno momenti ricreativi, con escursioni lungo i sentieri appenninici e un’ uscita a “Esploraria”, a conclusione di una settimana che si snocciolerà tra nuoto, palestra e divertimento, consentendo vieppiù ai ragazzi di fare gruppo e cementare lo spirito di squadra, presupposto fondamentale anche in un’attività sportiva come il nuoto, che richiede applicazione e dedizione da ogni singolo individuo, ma che non può prescindere da aspetti di socializzazione e senso di appartenenza al team,  che sono tipici di ogni sport.