Home Ambiente Hera premia le scuole in una grande ecofesta di fine anno

Hera premia le scuole in una grande ecofesta di fine anno

HeraFestaScuoleCirca 200 bambini chiudono in festa il terzo anno de “La grande macchina del mondo”. Premiate le classi vincitrici del concorso “L’Hera delle risorse”.

Una mattinata di gioco e di riflessione

“La grande Macchina del Mondo” conferma il suo successo. Stamani il Parco Ferrari è stato animato da tanti bambini, che hanno partecipato all’ecofesta di fine anno organizzata da Hera per le classi di Modena e provincia coinvolte nel progetto didattico del Gruppo. Un progetto al quale, quest’anno, hanno preso parte oltre 5.500 alunni.

La Festa ha rappresentato un’occasione di divertimento e di riflessione, riservando ai piccoli ospiti varie animazioni a tema. Grande entusiasmo ha suscitato la premiazione delle classi vincitrici del concorso ‘L’Hera delle Risorse’, rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I° grado, che partecipano ai percorsi didattici del Gruppo. Presente all’evento anche l’Assessore all’Ambiente del Comune di Modena, Simona Arletti, che si è complimentata per i lavori svolti dai ragazzi.

Il concorso di Hera premia gli alunni di Modena e Fiumalbo

Nell’ambito del concorso “L’Hera delle risorse”, riservato alle scuole che hanno partecipato a “La grande macchina del mondo”, sono state numerose le classi e le sezioni che hanno creato elaborati sulla sostenibilità e sui temi dell’acqua, dell’energia e dell’ambiente. I premi, composti da materiale didattico, erano tre e sono stati vinti dalla Scuola Primaria di Fiumalbo, dalla classe 4° della scuola Primaria ‘B. Bersani’ di Modena e dalla classe 3° R della scuola secondaria ‘G. Marconi’ di Modena.

La grande macchina del mondo: un’offerta a 360 gradi

Nel corso dell’anno scolastico, con “La grande macchina del mondo” gli alunni hanno partecipato ai laboratori dedicati all’acqua, all’energia e all’ambiente, direttamente in classe e al progetto “L’itinherario invisibile”, che prevede una lezione preparatoria in aula seguita dalle visite guidate agli impianti del Gruppo. Per le classi del territorio di Modena era possibile visitare in particolare l’impianto acquedottistico di via Cannizzaro e il termovalorizzatore di Modena, ma anche il potabilizzatore di Pontelagoscuro a Ferrara e la centrale di cogenerazione di Imola. I programmi dei percorsi, differenziati in base alla fascia scolastica, hanno proposto ai più piccoli incontri e lezioni animate e ai più grandi laboratori didattici e visite agli impianti. “Le avventure di Skizzo”, “A tutta forza”, “Il viaggio di Buccia”, “Dire, fare… differenziare” sono solo alcuni degli oltre venti progetti realizzati sul territorio di Modena, in collaborazione con la cooperativa ‘La Lumaca’ e pensati per invitare i ragazzi a riflettere sulle risorse, portandoli a esplorare il mondo dell’acqua, dell’energia e dei rifiuti.

L’anno scolastico trascorso ha permesso al Gruppo Hera di confermare il proprio impegno a sostegno dell’istruzione e del sistema scolastico locale, un investimento importante per offrire alle scuole un ampio ventaglio di proposte didattiche, interamente gratuite.