Home Appennino Reggiano Frane: nuovo fronte a Vetto, si aggrava la situazione a Toano

Frane: nuovo fronte a Vetto, si aggrava la situazione a Toano

Riva_frana_toanoContinua l’emergenza-frane nel nostro territorio. Nelle ultime ore nuovi fronti si sono aperti a Vetto, dove il sindaco ha disposto l’evacuazione di alcune abitazioni in particolare nella zona del Lido, non più raggiungibile a causa dell’inagibilità della piccola strada comunale che conduce all’Enza.

Si è ulteriormente aggravata, inoltre, la situazione a Toano, dove proprio ieri si è recata la Protezione civile della Provincia di Reggio Emilia per compiere un sopralluogo. “A La Borella di Cerredolo si sta muovendo un intero versante e si è reso necessario evacuare un’abitazione il cui garage è crollato a causa della frana -  spiega Luciano Gobbi – La zona resta attentamente monitorata dai volontari del Coordinamento delle associazioni di Protezione civile, ed in particolare degli Alpini che sono presenti con una roulotte per garantire una vigilanza 24 ore su 24”.

Pesante anche la situazione a  Riva di Cavola: “Qui le opere che avevamo realizzato un paio di anni fa, soprattutto per consolidare la strada comunale a monte del borgo, hanno retto, purtroppo si è messo in movimento un nuovo fronte che sta lambendo due case isolate rispetto alla frazione, una delle quali abitata”, conclude Gobbi.

La situazione della viabilità provinciale

La Sp 63 Albinea-Regnano-Casina non è più chiusa al traffico all’altezza di Pilastro di Viano, dove ora si viaggia a senso unico alternato: su questa stessa provinciale, da ieri, si è però reso necessario regolare la circolazione a senso alternato anche nei pressi del ristorante Lisandret, poco dopo Albinea.

Un senso unico alternato è stato istituito in queste ultime ore anche sulla Sp 7  Pratissolo-Felina in località Gargola di Viano.

Si continua infine a viaggiare a senso unico alternato (con limite dei 30 chilometri all’ora) sulla Sp 79 a Soraggio di Castelnovo Monti, sulla Sp 54 a Brenzana di Canossa (chiusa anche ai mezzi pesanti, ovvero con massa superiore ai 35 quintali),  sulla Sp 513 di Val d’Enza in località Cantoniera di Vetto.