Home Ambiente Frane Appennino Modena, Leoni alla Regione: “No allo scaricabile istituzionale. Il disastro...

Frane Appennino Modena, Leoni alla Regione: “No allo scaricabile istituzionale. Il disastro conseguenza di scelte decennali”

pavullo-frane“L’Appennino modenese è in grave difficoltà. Al di là di interventi tampone, che si sono susseguiti negli anni, molte azioni che si dovevano realizzare non sono state fatte. Soprattutto è mancato un vero e proprio piano strutturale. I fatti dimostrano che la logica dell’emergenza è costosa e soprattutto non risolve i problemi. La situazione è la stessa da decenni. Non ci si può rifugiare nell’eccezionalità degli eventi o nello scaricabarile istituzionale. Le disastrose conseguenze che in questi giorni hanno messo in ginocchio la maggior parte dei comuni del nostro appennino sono il risultato delle scelte fatte in precedenza. E’ davvero dura la vita di chi decide meritoriamente di non abbandonare la nostra montagna. Ora è importante mettere in campo azioni immediate, procedure semplificate e non abbandonare i Sindaci e gli abitanti dell’Appennino al loro destino”.

Lo afferma il Consigliere regionale Andrea Leoni commentando l’informativa della Giunta regionale di ieri in Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna sulle conseguenze del maltempo di queste settimane (frane, strade chiuse, frazioni evacuate) e sull’assetto idrogeologico regionale.