Home Cronaca Finti matrimoni per ottenere il permesso di soggiorno: a Reggio Emilia...

Finti matrimoni per ottenere il permesso di soggiorno: a Reggio Emilia eseguite tre misure cautelari in carcere

“Differenze di età, di lingua e matrimoni celebrati in Vietnam tra coniugi senza alcuna pregressa frequentazione”. Questi i dettagli che hanno fatto sospettare l’Ufficio Immigrazione della Questura di Reggio Emilia trovatosi a dover valutare le numerose istanze di permesso di soggiorno di lungo periodo per ricongiungimento familiare.

Lo spunto investigativo veniva trasmesso alla Squadra Mobile che, con il coordinamento della Procura delle Repubblica, avviava una complessa attività di indagine che consentiva di ricostruire una prassi criminale finalizzata alla celebrazione di matrimoni, fittizi, da parte di cittadini vietnamiti con soggetti italiani.

Secondo quanto emerso dalle indagini  scopo delle unioni truffaldine verteva  unicamente al rilascio del permesso di soggiorno per motivi familiari. L’ingente prezzo dell’operazione illegale veniva, in gran parte, trattenuto dagli organizzatori, vietnamiti residenti in Italia, e corrisposto, solo in minima parte, ai coniugi italiani.