Home Appennino Modenese Escursionisti salvati con elicottero in cime della Lunigiana

Escursionisti salvati con elicottero in cime della Lunigiana

elisoccorso_okDue escursionisti di 30 anni sono stati salvati dall’elicottero Pegaso del 118 sulle Alpi Apuane. I due erano rimasti bloccati in montagna mentre stavano raggiungendo le guglie di Vacchereccia, sopra il paese di Vinca, nel comune di Fivizzano (Massa Carrara). I due erano rimasti bloccati a mezza strada del sentiero e non riuscivano piu’ ad andare ne’ su, ne’ giu’. Uno di loro nel tentativo di districarsi e’ anche caduto, per fortuna senza conseguenze. Dall’aeroporto di Pavullo nel Frignano e’ decollato l’elicottero del 118 che ha raggiunto, assieme agli uomini del Cai, il luogo dove i due escursionisti erano bloccati. Uno di loro e’ stato trasportato al pronto soccorso di Carrara per accertamenti che hanno escluso comunque lesioni. L’amico invece e’ stato riportato a Vinca dove e’ salito in auto per raggiungere l’ospedale di Carrara e recarsi dal compagno di scalata. Gli uomini del soccorso alpino di Carrara e Lunigiana non potevano andare in parete a recuperare i due escursionisti perche’ sarebbe stato molto pericoloso. Ma hanno guidato le operazioni dal basso. Le operazioni di soccorso sono durate un’ora circa. Poi, il volo verso Vinca e la base dell’aeroporto di Cinquale (Massa Carrara) per trasportare il ferito all’ospedale.