Home Appennino Modenese Emergenza maltempo: prosegue il completo ripristino dei servizi Hera

Emergenza maltempo: prosegue il completo ripristino dei servizi Hera

traliccio-cogornoProsegue il lavoro di Hera per riportare al completo ripristino i servizi gestiti, in seguito alle criticità causate dall’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Modena.

Per quanto riguarda il servizio elettrico, si sta lavorando soprattutto in montagna, dove la nevicata ha provocato numerosi guasti e l’abbattimento di linee elettriche e supporti. Si è proceduto dando la priorità a guasti che coinvolgevano gruppi di clienti via via decrescenti. Alcune località del Pavullese, come Cogorno,  Monzone e Sorbolo di Frassineti, sono state rialimentate nel tardo pomeriggio di sabato scorso. Fino a ieri pomeriggio si è provveduto a stabilizzare tutti i guasti di media tensione presenti sulle reti, poi è iniziata la riparazione dei guasti di bassa tensione. I tecnici stanno ora lavorando, a Montese, per risolvere un guasto di media tensione che ha isolato la zona di Cà Bertocchi. Si tratta di un intervento molto complesso, che ha richiesto l’ausilio di una motoslitta, fornita dalla Protezione Civile, per riuscire a raggiungere gli impianti. Una prima parte di utenze è stata rialimentata in tarda mattinata;  il servizio dovrebbe essere ripristinato in serata.

operazione-spalatura-casson

Per quanto riguarda i servizi ambientali, ovunque sono stati riattivati i giri di raccolta ma, soprattutto in Appennino e nel distretto ceramico, permangono difficoltà legate al fatto che ancora diversi cassonetti non sono fruibili e raggiungibili per la vuotatura, causa i cumuli di neve dai quali sono coperti. A Modena e in pianura i giri di raccolta sono svolti in modo quasi completo (in città soltanto un 5% dei contenitori non ha potuto ancora essere vuotato) e si sta lavorando per liberare dalla neve le pedaliere dei contenitori, così da renderli completamente fruibili e manovrabili.

In tutti i comuni serviti da Hera, quindi, si sta provvedendo a spalare la neve per rendere accessibili i contenitori che, man mano, vengono reinseriti nei giri di vuotatura. Restano operative alcune squadre di raccolta straordinaria dei rifiuti lasciati fuori dai cassonetti, soprattutto nei centri in cui permangono maggiori difficoltà: Fiorano, Formigine, Maranello, Sassuolo, Pavullo, Sestola e Serramazzoni.

Riguardo alle stazioni ecologiche gestite da Hera, di cui è prevista l’apertura nella giornata di martedì, oggi sono rimaste chiuse quelle di Fiumalbo, Palagano, Prignano e Sestola.

 

Ricordiamo i numeri cui fare riferimento per i servizi di pronto intervento Hera, gratuiti e attivi 24 ore su 24, tutti i giorni:

·                           energia elettrica: 800 999 010

·                           acqua e fognature: 800 713 900

·                           gas: 800 713 666

·                           teleriscaldamento: 800 713 699

 

Le segnalazioni relative ai servizi ambientali possono essere effettuate al call center Hera, attraverso il numero del Servizio Clienti 800.999.500, gratuito da rete fissa e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 13.

Nel Comune di Modena Hera inoltre ha attivato il servizio di segnalazione tramite il ‘Rifiutologo’, la app scaricabile gratuitamente all’indirizzo www.ilrifiutologo.it. Con il Rifiutologo, che contiene anche informazioni dettagliate su come differenziare i vari materiali, grazie al GPS, è infatti possibile inviare segnalazioni direttamente ai servizi ambientali di Hera, semplicemente scattando una foto con il proprio smartphone.