Home Appennino Reggiano Due professori universitari giapponesi a Succiso per studiare la cooperativa Valle dei...

Due professori universitari giapponesi a Succiso per studiare la cooperativa Valle dei Cavalieri

Succiso-GiapponeI professori Masaaki Ishida e Takeshi Hatano dell’Università giapponese di Mie, dopo aver visitato nei giorni scorsi le cooperative sociali Lo Stradello e Il Bettolino, sono saliti a Succiso, nell’alto Appennino reggiano, per conoscere la realtà della Valle dei Cavalieri, una esperienza di cooperativa di comunità ormai nota anche fuori dai confini italiani. I due docenti stanno svolgendo una ricerca sulle cooperative agricole e di lavoro in Emilia-Romagna.

La cooperativa Valle dei Cavalieri è nata dall esigenza di mantenere una serie di servizi nel piccolo paese del crinale, e di creare possibilità di lavoro per gli abitanti. La Valle dei Cavalieri, che è anche cooperativa sociale, svolge diverse attività: la gestione di un bar, di un agriturismo, di un negozio di generi alimentari, del centro visita del Parco Nazionale. oltre all’allevamento di ovini con produzione di pecorino e ricotta, servizi e all’attività di manutenzione del territorio.

Nei due giorni trascorsi a Succiso i due professori giapponesi hanno approfondito la genesi e lo sviluppo della cooperativa, incontrando i soci e i dirigenti, in particolare il presidente Dario Torri e il vicepresidente Oreste Torri.

Ishida e Hatano hanno approfondito con grande interesse le problematiche di una cooperativa così particolare, il ruolo dei soci, le attività, i risultati economici e sociali. Oltre ad aver molto apprezzato l’ospitalità e la cucina dell’agriturismo gestito dalla stessa cooperativa, hanno assistito alla lavorazione del pecorino e della ricotta, produzione di grande pregio della Valle dei Cavalieri.

Nel corso delle due intense giornate i professori dell’Università di Mie hanno visitato anche il mo-derno Caseificio del Parco, a Gazzolo di Ramiseto, per avere un’idea della produzione del Parmigiano Reggiano.