Home Appennino Modenese Due nuove opere di interesse pubblico approvate dal Consiglio Comunale di Pavullo

Due nuove opere di interesse pubblico approvate dal Consiglio Comunale di Pavullo

Si è tenuta giovedì 30 ottobre la seduta del Consiglio Comunale di Pavullo, con sette punti all’ordine del giorno. È stato approvato  il Piano Operativo Comunale, il Poc, che individua al suo interno due opere di interesse pubblico. A Camatta sarà realizzato un campo polivalente che servirà le frazioni di Camatta, Olina e Gaianello, mentre a Lavacchio è stata individuata un’area sulla quale sorgerà una sala parrocchiale. Il provvedimento è stato approvato con 12 voti favorevoli e un astenuto.

Si è poi passati alla trattazione e discussione di diverse mozioni, interrogazioni e interpellanze. In particolare è stata approvata all’unanimità una mozione presentata dal Consigliere Davide Venturelli delle Lista Mauro Neri, sulla possibilità di destinare l’8 per mille all’edilizia scolastica. L’Assessore ai Lavori Pubbici Stefano Scaruffi ha informato il Consiglio di avere già provveduto a inoltrare la richiesta formale di adesione, prevedendo come prioritario un intervento di manutenzione alle scuola primaria Foscolo. Sono state invece respinte due mozioni presentate una dal consigliere Melchiorri e una dai consiglieri Biolchini e Fraulini. L’Assessore Scaruffi ha poi risposto a un interrogazione del consigliere Venturelli sullo stato del progetto della variante sulla statale 12, nella curva del Carrai. “Mai prima d’ora si era arrivati a un livello così avanzato. Il progetto esecutivo, corredato da tutti i pareri necessari, è stato consegnato all’Anas e siamo in attesa di comunicazioni riguardanti il finanziamento dell’opera, il costo della quale ammonta a circa 8 milioni di euro. L’auspicio dell’Amministrazione è che tutte le forze politiche si impegnino affinché quest’opera ottenga i finanziamenti necessari alla sua realizzazione”. Il Sindaco Romano Canovi ha invece risposto all’interrogazione del capogruppo Pdl Luciano Biolchini sulla costruzione della nuova piscina e sul futuro dei campi da tennis. “La piscina – ha confermato il Sindaco – sarà ubicata dove attualmente si trovano i campi da tennis, che saranno ricostruiti contestualmente sull’area del vecchio impianto, che sarà demolito. Da parte dell’Amministrazione Comunale c’è la massima disponibilità al confronto con il Circolo Tennis Pavullo, alla ricerca delle soluzioni migliori e condivise per permettere ai praticanti di questo sport di proseguire la loro attività”.

Infine l’Assessore Katia Salsi ha risposto a un’interpellanza del consigliere del Gruppo Misto Melchiorri, riguardante il gemellaggio con la città polacca di Strzegom, affermando l’importanza di mantenere e potenziare i legami con realtà diverse dalle nostre e rimarcando come tutte le trasferte istituzionali verso la Polonia e le iniziative organizzate a Pavullo in occasione delle visite dei delegati di Strzegom, siano state a costo zero per le casse comunali. Il consigliere Melchiorri si è dichiarato soddisfatto della risposta.