Home Bologna Donna nigeriana arrestata a Bologna dalla Finanza che sequestra 51 ovuli di...

Donna nigeriana arrestata a Bologna dalla Finanza che sequestra 51 ovuli di cocaina ed eroina

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, nell’ambito di controlli tesi al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno individuato presso
l’autostazione di Bologna una donna di nazionalità nigeriana in possesso di sostanze
stupefacenti.

La donna, intercettata presso le banchine del piazzale degli autobus, appena scesa da un
automezzo proveniente da Francoforte, alla vista dei militari ha cercato di eludere i
controlli predisposti, mostrando evidenti segni di nervosismo alla richiesta di esibizione dei
documenti personali.

I militari hanno quindi deciso di procedere ad un più approfondito controllo, rinvenendo nel
corso della perquisizione dei suoi bagagli, all’interno di uno zaino, una calza contenente
oltre 650 grammi di sostanze stupefacenti, confezionate in forma di ovuli solitamente
utilizzati per essere ingeriti.
Le operazioni di servizio svolte, hanno consentito di sottoporre a sequestro 40 ovuli
contenenti 537 grammi circa di eroina e 11 ovuli contenenti grammi 122 circa di cocaina al
lordo del materiale di confezionamento.

L’arrestata, su disposizione del magistrato di turno
della Procura felsinea, Dott.ssa Baldi, sarà sottoposta a giudizio per direttissima nella
giornata odierna.

L’attività ispettiva condotta dai finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Bologna,
testimonia l’impegno della Guardia di Finanza che, anche attraverso la repressione degli
illeciti traffici di sostanze stupefacenti, oltre a tutelare la salute dei cittadini, combatte uno
dei più proficui canali di approvvigionamento di capitali delle organizzazioni criminali,
ponendosi quale sicuro punto di riferimento per la collettività.