Home Appennino Modenese Domenica 22 settembre a Pavullo ultimo atto di “Frazioni senza Frontiere”

Domenica 22 settembre a Pavullo ultimo atto di “Frazioni senza Frontiere”

Si chiude domenica 22 settembre, nel centro di Pavullo, la 1a edizione di “Frazioni senza Frontiere”, il gioco fra il goliardico e il campanilistico che per tutta l’estate ha portato cinque frazioni del comune di Pavullo (Benedello, Frassineti, Lavacchio, Miceno e Montorso), a sfidarsi in competizioni divertenti e spericolate. Il ritrovo, per le squadre partecipanti e per il pubblico, è fissato alle 15, in piazza Montecuccoli, di fronte al Municipio, mentre i giochi si terranno lungo il centro storico della cittadina. Le frazioni si sfideranno a “Splash”, un gioco nel quale dovranno scoppiare più palloncini possibile in un numero di tiri assegnato; a “Mungi la mucca”, nel quale i due partecipanti per squadra dovranno mungere più latte possibile in un tempo determinato e a “Bowling umano”, con l’obiettivo di far cadere più birilli possibili con una palla all’interno della quale c’è un concorrente. Nella miglior tradizione del progenitore “Giochi senza Frontiere”, poi, anche a Pavullo non mancherà il gioco “Jolly”, già ideato, ma non a conoscenza della squadre, come pure il gioco “A Sorpresa”, che vedrà svelato il regolamento solo sul posto. “Frazioni senza Frontiere”, che ha ottenuto in tutte le precedenti fasi, in grande successo di pubblico, è organizzato dal Comune di Pavullo, attraverso l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Pro Loco, i gruppi frazionali di Benedello, Frassineti, Lavacchio, Miceno e Montorso e con il contributo di Conad Pavullo.