Ora in onda:
____________

Ieri pomeriggio i carabinieri della compagnia di Sassuolo hanno eseguito un provvedimento di carcerazione emesso dalla procura generale della Repubblica presso la corte d’appello di Bologna nei confronti di un cittadino marocchino cinquantenne, in Italia senza fissa dimora, già conosciuto alle forze di polizia, il quale doveva espiare una pena residua di due mesi e 28 giorni di reclusione per tentato furto aggravato, fatto commesso a Bologna il 7 maggio 2014. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Modena per l’espiazione della pena.


Previous articleLite tra due uomini a Bomporto finisce a botte
Next articleFalsa autocertificazione durante la Fase 1: padre e figlio denunciati a Pavullo