Home Appennino Modenese Da Palagano a Kiev per promuovere il made in Italy

Da Palagano a Kiev per promuovere il made in Italy

palagano-kievAceto, pasta, formaggi e salumi. Sono i prodotti d’eccellenza di quattro aziende di Palagano che, sabato 1 e domenica 2 giugno, saranno a Kiev per rappresentare Modena e l’Emilia Romagna a Kiev in occasione delle “Giornate italiane 2013”, in programma durante la festa della Repubblica italiana. L’iniziativa è organizzata dalla Camera di commercio italiana per l’Ucraina che, con l’obiettivo di promuovere il made in Italy attraverso le sue eccellenze, ha selezionato e invitato a partecipare quattro aziende dell’Appennino: l’Acetaia Mussini, la Cooperativa casearia di Monchio, il Pastificio palaganese e il Salumificio Val Dragone. Il Comune di Palagano, come spiega il sindaco Fabio Braglia, «si è fatto promotore di questa importante iniziativa e sostiene le imprese, uniche rappresentanti del territorio e dei prodotti tipici locali, impegnandosi per aiutarle a conseguire i migliori risultati per la promozione e la commercializzazione dei nostri prodotti su questo nuovo mercato».

Nelle “Giornate italiane” di Kiev si promuovono i prodotti di eccellenza italiani nei settori della moda, enogastronomia, tecnologie, design, turismo e artigianato locale, con l’obiettivo di creare le condizioni perché le imprese italiane possano operare sul mercato ucraino attraverso un’azione commerciale diretta. Nel corso della manifestazione saranno presentati alcuni progetti curati dalla Camera di commercio italiana per l’Ucraina: “FoodItalia”, “Club Italia” e “AgroItalia”.

La manifestazione prenderà il via sabato 1 giugno a Kiev, presso Casa Ucraina, con l’apertura ufficiale alla presenza dell’ambasciatore italiano Fabrizio Romano. Domenica 2 giugno è in programma la Gran parata del design automobilistico italiano con sfilate, per le vie di Kiev, di numerosi modelli di Ferrari, Maserati, Lamborghini e Ducati.