Home Appennino Bolognese Cinema e teatro all’aperto per l’estate castiglionese con la storia dell’Appennino e...

Cinema e teatro all’aperto per l’estate castiglionese con la storia dell’Appennino e il cinema brillante

Si va delineando il cartellone degli appuntamenti estivi a Castiglione dei Pepoli: nonostante le restrizioni legate al contenimento della pandemia Covid-19, non mancheranno certo le iniziative per cittadini e turisti che trascorreranno l’estate nella cittadina dell’Appennino bolognese.

Due serate saranno dedicate al teatro: la storia di Castiglione dei Pepoli in particolare sarà al centro del palcoscenico il 17 luglio alle 21 presso il Sagrato della Chiesa di San Lorenzo e il 31 luglio alle 21 presso il Parco della Chiesa Vecchia.

Durante la prima serata verrà narrata la storia “E il papa uccise Giovanni Pepoli, conte di Castiglione” nel corso della quale la storia si intreccerà con una vicenda di cronaca nera messa in scena dai “Non Solo Ragionieri” tramite un dialogo impossibile tra un intervistatore contemporaneo e il Conte Aloisio Pepoli.

La seconda serata invece si intitola “Miracoli e racconti miracolosi della Chiesa Vecchia di Castiglione” e sarà basata sulla monografia appena pubblicata sulla Chiesa della Madonna della Consolazione “La cintura che ci lega. I castiglionesi e la Chiesa Vecchia” di Cecilia Desideri. L’autrice racconterà in prima persona le vicende storiche e artistiche legate alla Madonna della Chiesa Vecchia, popolare e riconosciuta entità alla quale rivolgersi in caso di bisogno per i castiglionesi. In seguito verranno lette in modo animato dai “Non Solo Ragionieri” le testimonianze del diciassettesimo secolo riguardanti i miracoli che si narra siano stati compiuti dalla statua della Madonna della Cintura: “Maria la storpia”, “Il conte Ercole Pepoli”, “Lucia e Gostantin”, “Il Muratore”.

Margherita Nucci, assessora alla cultura, spiega che in questa complicata estate in cui il calendario delle iniziative estive è in gran parte diventato irrealizzabile a causa delle nuove norme di sicurezza, si è deciso di riscoprire la Storia con la S maiuscola e le storie tramandate di generazione in generazione. «Ho riunito gli appassionati della nostra storia territoriale: Barbara Salimbeni, Cecilia Desideri, Giuseppe Cecconi, Michelangelo Abatantuono e Paolo Cesari, il cuore pulsante di queste serate, che sarà affiancato dalla nostra teatrale “Non Solo Ragionieri” che animerà il racconto storico con parti recitate.  Sono molto fiera di questa grande partecipazione e di questa attenzione e amore per il territorio».

La rassegna gratuita del cinema in piazza si terrà invece tutti i martedì dal 14 luglio al 18 agosto in piazza Marconi alle 21,30, grazie alla collaborazione tra Comune, proloco e Officina 15 e alla sponsorizzazione di Coop Reno, BCC Felsinea e Botteghe di Castiglione. A causa dell’emergenza sanitaria sarà necessaria la prenotazione del posto (fino a un massimo di 5 persone) collegandosi alla pagina www.ofcn15.com/cinema. Il sistema di prenotazione è semplice ed intuitivo: basta cliccare sull’icona del posto a sedere che comparirà a schermo. Ci si potrà prenotare fino alle 17 del giorno dello spettacolo. La mascherina protettiva sarà necessaria quando si entra, si esce o ci si muove nell’area delimitata per lo spettacolo. Una volta seduti, non sarà necessario indossarla. Non sarà presente il punto ristoro all’interno dell’area dello spettacolo, ma si potranno consumare cibo o bevande portate da fuori

Si inizierà con una delle commedie più apprezzate di tutti i tempi, “Harry ti presento Sally”; martedì 21 luglio, sarà poi il turno di un altro cult degli anni ’80 come “Chi ha incastrato Roger Rabbit”. Mentre il martedì successivo sarà proiettato “Radiofreccia” di Luciano Ligabue. Ad agosto ci sarà spazio per i film d’animazione: “Monster University” il 4 agosto) e “Up” l’11 agosto. L’ultimo film del cartellone sarà “Grand Budapest Hotel”, un gioiellino della recente commedia americana, diretto da Wes Anderson.

«Mai come quest’anno siamo contenti ed orgogliosi di aver riportato il cinema in piazza a Castiglione» commenta l’assessore Davide Mazzoni. «In un periodo così complicato dal punto di vista sociale è molto bello ed importante riuscire a condividere degli spazi insieme ed in tutta sicurezza. I titoli che abbiamo selezionato per la rassegna vanno in questa direzione: sono tutti “feel-good movies”, per dirla all’americana. Quei film che non ti stanchi mai di rivedere e che sanno unire qualità e leggerezza.