Home Appennino Modenese Chiusura con il botto dei “Giochi Sotto il Campanile”. Fiumalbo Campione!

Chiusura con il botto dei “Giochi Sotto il Campanile”. Fiumalbo Campione!

Fiumalbo si aggiudica la prima edizione dei rinnovati “Giochi Sotto il Campanile”, una manifestazione ideata, creata e organizzata dai Comuni di Fanano, Fiumalbo, Montereto e Riolunato.

Nei giorni scorsi si è tenuta la giornata conclusiva a Montecreto che ha visto vincere i ragazzi di Fanano, poi classificatisi secondi nella graduatoria finale davanti a Montecreto e Riolunato e dietro, ovviamente, la vincitrice Fiumalbo. La manifestazione ha visto gruppi interi di ragazzi di elementari e medie (con genitori al seguito) sfidarsi in una miriade di giochi tradizionali, diversi da prova a prova, da tappa a tappa: ruba bandiera, corsa coi sacchi, basket, gavettoni, percorsi ad ostacoli… insomma, di tutto di più. Sono stati quattro gli appuntamenti, uno per Comune, che hanno registrato buone cornici di pubblico e di partecipazione attiva all’evento. Ma con diversi spunti per migliorare ancora di più nelle edizioni prossime.

“Contentissimo che si siano riproposti questi giochi – spiega Stefano Muzzarelli, Sindaco di Fanano-. Queste sono iniziative importanti che possono avvicinare ancora di più i più piccoli ai giochi tradizionali e ai giochi di squadra. La partecipazione e l’aggregazione agli eventi del proprio Comune deve essere sempre più attiva e partire proprio dai più piccoli. Avanti così”.

“Sicuramente parliamo di esperienze piacevoli, da riproporre. E’ stato un bel ritorno dopo tanto tempo di una manifestazione importantissima per tutti i giovani. A Fiumalbo abbiamo avuto ottimi riscontri, sia di partecipazione e di pubblico. E’ importante riprendere le tradizioni e adattarle al presente” ha dichiarato Mirto Campi, Sindaco di Fiumalbo.

“Ci troveremo presto per parlare dell’edizione 2016 che vorremmo allargarla a tutti i Comuni del Cimone, compresi Sestola e Pieve e non sarebbe male nemmeno fare una ragionata anche con Lama Mocogno e Pavullo. Sarebbe un evento da allargare anche agli adulti e forse anche per l’inverno del 2015. L’accoglienza di tutti i comuni è stata fantastica e, ovviamente, quando si parla di bambini diventa una cosa magica.  Possiamo dire che è stato un esperimento riuscito. Che andrà migliorato, sì, ma già riuscito” ha spiegato Leandro Bonucchi, Sindaco di Montecreto.

“Esperimento riuscito. E’ stato bello riprendere la tradizione di questi giochi. Sarà fondamentale coinvolgere anche gli altri Comuni, almeno la fascia del Cimone, senza preclusioni ovviamente anche per gli altri. E’ stato organizzato tutto in poco tempo e quindi possiamo parlare di un buon risultato che deve essere anche un grande punto di partenza” ha detto Daniela Contri, Sindaco di Riolunato.