Home Appennino Reggiano Castelnovo Monti: l’Assessore Borghi interviene sulla situazione dei mercati settimanali

Castelnovo Monti: l’Assessore Borghi interviene sulla situazione dei mercati settimanali

In queste settimane di cambiamento forzato, ha dato riscontri positivi dal punto di vista organizzativo il trasferimento dei banchi del mercato settimanale precedentemente ospitati in piazza Martiri della Libertà nella sede di piazza Gramsci.

Una soluzione che sarà comunque temporanea, come conferma l’Assessore al commercio Chiara Borghi: “Ci sono pervenute richieste di informazioni, da parte di commercianti in sede fissa del paese e anche da alcuni consiglieri comunali, sulla durata di questa soluzione temporanea e sul ritorno alla situazione precedente. Colgo l’occasione per fornire alcuni chiarimenti in merito: come abbiamo detto fin dall’inizio, lo spostamento in piazza Gramsci è una soluzione emergenziale, l’unica praticabile che ci permettesse di tenere il mercato in centro. L’alternativa infatti sarebbe stata portare il mercato al Centro Fiera di via dei Partigiani: l’abbiamo presa in considerazione ma abbiamo ritenuto che non fosse la scelta giusta. Il mercato, pur con tutte le limitazioni di accesso, distanziamento, uso delle mascherine che questo periodo richiede, mantiene un ruolo di richiamo importante per il paese, sia commerciale che come occasione di incontro tra i residenti nel capoluogo ma anche per chi arriva dalle frazioni. Ci siamo confrontati con tutte le Associazioni di categoria del commercio, e con gli operatori mercatali, e sulla scelta di piazza Gramsci c’è stata la più ampia convergenza, in quanto coniuga la possibilità di adottare senza problemi tutte le norme di sicurezza, con il mantenimento della vitalità del centro e le esigenze degli operatori del mercato. Sottolineo anche che, per far rispettare le indicazioni sugli accessi contingentati alle piazze di mercato, tanto a Castelnovo che a Felina, sono necessarie due persone di sorveglianza per ogni piazza, e a Castelnovo abbiamo deciso di sostenere questa spesa direttamente come Comune”.

Su quello che succederà una volta conclusa la fase di emergenza, l’Assessore Borghi conclude: “Ovviamente dobbiamo seguire norme e indicazioni che non dipendono soltanto da noi, ma che ci pervengono dalla Regione e dal Governo, e che saranno eventualmente riviste a seguito del miglioramento dei dati epidemiologici, che fortunatamente negli ultimi giorni sono confortanti. Poi torneremo a portare i banchi in piazza Martiri, non appena possibile, ma provvederemo anche ad una revisione sulla collocazione di alcune postazioni, visto che in questa stessa piazza avevamo qualche difficoltà per un’eccessiva vicinanza tra le stesse. Analizzeremo le possibilità insieme alle Associazioni di categoria, ai rappresentanti del mercato ambulante e dei commercianti stabili, coinvolgendo anche la collocazione del Mercato del Contadino che tornerà a Castelnovo tra qualche settimana”.