Home Appennino Reggiano Carpineti, Irene Fornaciari ha aperto la stagione estiva del Castello

Carpineti, Irene Fornaciari ha aperto la stagione estiva del Castello

Irene-Fornaciari-CarpinetiCon il bel concerto di Irene Fornaciari si è aperta, sabato sera, la stagione estiva del Castello di Carpineti. Nel sagrato della chiesa medioevale di Sant’Andrea, nonostante un venticello fresco, la bella giornata di sole ha contribuito al buon esito della manifestazione inaugurale, aperta dal vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Pierluigi Saccardi, e completata da un buffet e da un mercatino di prodotti tipici. Fra i prodotti in degustazione spiccavano alcune birre reggiane di alta qualità, una tradizione nuova che si affianca autorevolmente ai ben collaudati lambruschi e aceti balsamici tradizionali.

Irene Fornaciari si è confermata artista di qualità, accompagnata da due chitarristi al top della professionalità: Max Marcolini e Franco Borghese. Il repertorio è spaziato da proprie composizioni, in alcune delle quali si assaporava una qualche nota “di famiglia” ricordava la stretta collaborazione artistica con papà Zucchero, ad classici italiani e stranieri più vicini alle corde blues dell’artista tosco-reggiana.

Da questa settimana il castello, che con un modesto biglietto mette consente una visita guidata che rappresenta una vera e propria lezione di storia del nostro Medioevo, sarà aperto tutti i sabati e le domeniche, mattino e pomeriggio, e dal 25 luglio anche nei giorni feriali (escluso il lunedì). Il 6 luglio aprirà inoltre al pubblico la vicina Pieve di San Vitale, dove è possibile alloggiare e consumare colazioni, pranzi e cene in un edificio impregnato di storia millenaria e di suggestioni ambientali.