Home Appennino Reggiano Black-out, Reggio Emilia: Provincia e Comuni verso esposto all’Authority. Agricoltura: danni per...

Black-out, Reggio Emilia: Provincia e Comuni verso esposto all’Authority. Agricoltura: danni per almeno 4 milioni

RegioneAgrNuovo vertice istituzionale, ieri sera in Regione, sui danni provocati dalla nevicata del 5 e 6 febbraio scorsi e dal conseguente, prolungato black-out. A Bologna il governatore Stefano Bonaccini, insieme al sottosegretario Andrea Rossi e agli assessori regionali a Protezione civile e Agricoltura, Paola Gazzolo e Simona Caselli, ha incontrato i rappresentanti delle Province emiliane e di quella di Forlì, colpita da una violenta mareggiata, per fare il punto della situazione, anche in relazione alle azioni da intraprendere a tutela dei territori.

“Nell’attesa che il Governo dichiari lo stato di emergenza, con la relativa copertura finanziaria, si è parlato in particolare del confronto avviato con Enel, dopo i pesanti disservizi causati in Emilia – spiega il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giammaria Manghi – Al tavolo di confronto avviato tra Regione ed Enel, e aperto alle Province, solleciteremo in particolare il riconoscimento del rimborso massimo a tutti, enti pubblici, imprese e singoli cittadini, a prescindere dalla classificazione in base al numero di abitanti prevista dall’azienda e la garanzia di investimenti sul territorio a favore del ripristino, della manutenzione e dell’ammodernamento della rete infrastrutturale perché quanto accaduto nei giorni scorsi non si verifichi mai più: non solo per quanto riguarda l’aspetto impiantistico, che appunto dovrà essere potenziato e migliorato, ma anche per quanto riguarda la gestione della comunicazione e, in generale, del modo di interpretare la propria presenza sul territorio da parte di Enel, che pure ha lasciato molto a desiderare”.

Circa le possibili azioni da avviare nei confronti di Enel, “Comuni e Provincia di Reggio Emilia hanno ribadito l’intenzione di procedere – continua il presidente Manghi – probabilmente attraverso un esposto all’Authority per l’energia elettrica, che incontreremo nei prossimi giorni anche grazie all’interessamento e all’operato del parlamentare reggiano Paolo Gandolfi”.  Organismo indipendente istituito con la Legge  481/1995, l’Authority ha proprio il compito di tutelare gli interessi dei consumatori e di promuovere l’efficienza e la diffusione di servizi con adeguati livelli di qualità.

AgrProv

Nel corso dell’incontro di ieri sera in Regione si è inoltre parlato dei pesanti danni subiti dal mondo agricolo. Sul tema, proprio l’altro giorno in Provincia lo stesso presidente Manghi e il consigliere delegato Alessio Mammi avevano incontrato, insieme alla senatrice Leana Pignedoli, vicepresidente della Commissione Agricoltura, i rappresentanti delle associazioni agricole. “Una stima puntuale sta per chiudersi in questi giorni, ma solo nel Reggiano si parla di almeno 4 milioni di danni, in particolare alle produzioni orticole, come l’anguria, ma anche a molte strutture, come serre, tettoie e capannoni per il deposito anche di frumento e grano, crollate a causa della neve  – sottolinea il consigliere delegato Mammi – Il prolungato black-out, inoltre, oltre a comportare grossi disagi e aumenti di costi, ha provocato la perdita di molte coltivazioni”.

“Con l’assessore Caselli si è valutata la possibilità di attingere dal Piano di sviluppo rurale (Psr) di ormai prossima approvazione per concedere in breve tempo indennizzi alle imprese agricole danneggiate”, conclude il presidente Manghi.

Nelle immagini: l’incontro di ieri sera in Regione e quello dell’altro giorno in Provincia con le associazioni agricole